Poesie di Valerio Agostino Baron (el Brigante)

Cuoco e poeta, nato mercoledì 2 gennaio 1952 a Bassano del Grappa (VI) (Italia), morto lunedì 13 luglio 2015 (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo e in Frasi per ogni occasione.

Aqua drogà

Ghe jera un dito: "chi beve aqua vive pì mejo", gavevo capio sbaglià.
I ga trovà droga sui fiumi a quiuntai, quanti fa uso de'sta m... a!
Da metarse e man sora a testa, dove semo rivai? O ghe ze ancora de pézo.
Ghemo slevà un branco de... bestie?

Aqua drogà,
nel bagno svodà,
dai scarichi portà,
nei fiumi trasportà.
So'e verdure rivà,
par essare coltivà,
dai omani magnà,
tanto da essare drogà,
anca sensa averla ricomprà.
Valerio Agostino Baron (el Brigante)
Vota la poesia: Commenta

    Ai teck

    Ai! Ai!
    Che dano che te fe,
    el progresso ze beo.
    Fa girare i schei,
    i se ferma dove za i ghe ze.
    Laoro par tanti,
    fadighe soéo a pochi.
    Boce sempre pì feissi,
    no i sfadiga pì,
    ze tuto sol "cip".
    Tuto sembraria rosa
    ghe ze un risvolto dea medaja:
    "no se rajona pi coa propria suca".

    'Na volta el "cip" jera soéo el canto dell'oseo.
    Valerio Agostino Baron (el Brigante)
    Vota la poesia: Commenta

      Festa dei Veneti

      Far alegresse.
      Caéori e coéori,
      Zaéo come el soe, che scalda
      Zaéo come el frumento, che sassia
      Zaéo come el sorgo, bon par nialtri poentoni
      Zaéo come a succa, par tegner a fameja torno el fogoéar
      Zaéo gèosia, par e nostre tradission
      Rosso come el sangue, spanto par a libertà
      Rosso come a ùa madura, par butar zo tute e cativerie che me vien dite
      Rosso come amore, par e nostre RAIXE.
      Valerio Agostino Baron (el Brigante)
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di