Poesie di Valentina Parmy

Studentessa, nato martedì 11 febbraio 1992 a Genova (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: imnemo

Vivi

Il dolore del cuore
è quello che non ti fa mangiare ne dormire
è quello che scava nella tua solitudine e speriamo che la smetta
che ti fa camminare senza pensare ad altro
ti stringe l'anima, fa salire il sangue e scende a cascate.
Ma è una manifestazione, fin piacevole, quasi magica.
Ti fa riscoprire la libertà;
la libertà di stare soli, te e nessun altro, intenti a disegnare il proprio destino.
Ti fa risentire il calore della tua pelle,
quel involucro che ti accompagna giorno per giorno
che ti è fedele per l'eternità.
Ti fa ribeneficare dell'aria,
quel misto di ossigeno e odori
che da un calcio alla tua mente per farla volare.
Ti fa vibrare, a quei suoni che destavi
che riscopri essere fonte solo di vitalità.
Tutto questo, tutta questa meraviglia
è rinchiusa in una crisalide
il suo interno è visibile solo ad occhi attenti.
Bella è la vita, se ricordiamo di essere vivi!
Valentina Parmy
Composta domenica 9 febbraio 2014
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: imnemo
    Stella del mattino,
    illumini e conduci
    sulle vie del tuo universo,
    scacci via le ombre,
    copri con un velo
    la purezza dei tuoi abitanti.
    Mostrami la via,
    perché così non possa perderti
    e comprendere chi sei;
    ma ormai è troppo tardi:
    la scia si è unita al vento
    portandola lontano dai i miei passi.
    Gli abitanti vanno a riposare
    nell'attesa di osservare
    e cercare di scoprire la tua verità.
    Ed io seduta sulla sabbia,
    contando i miei passi,
    fisso il cielo, credendo e sperando
    che non si faccia mai giorno
    per continuare a seguirti
    e capire chi tu sia...
    Valentina Parmy
    Composta martedì 28 luglio 2009
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di