Troppo di te

Spalle nude bagnate dalla pioggia,
occhi che lasciano lacrime di felicità
e mente che sogna un arcobaleno.
Sabbia rovente scivola tra le dita
e la forza della serenità
non oppone resistenza alcuna.
Troppo di te e più ne vorrei.
Sensi esaltati e sogni
che lasciano estasi mai provate.
Il noi è un bel noi.
Bello è il solo tuo respiro
nella notte.
Tiziana Cocolo
Vota la poesia: Commenta

    La lacrima del tempo

    L'eterno fluire
    della lacrima del tempo,
    è il sorriso di quel vento
    che rincorre tra l'argento
    del pioppo cinerino
    il mio sole mattutino.
    E s'insinua tra i capelli
    l'emozione del vissuto,
    la tensione nel tessuto
    di quell'io nel nostro noi,
    ch'è presente
    eppur non c'è
    e do risposta ai miei perché
    sol nel tempo all'imbrunire,
    nell'eterno suo fluire.
    Tiziana Cocolo
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di