Un battello

Un battello
lento
si lascia trasportare
dalla corrente,
al centro del fiume,
isolato dalle rive,
figure sfuocate
le accompagnano
con lo sguardo
bramose di salire a bordo
ma consapevoli
della loro esclusione.
Il tempo è l'infinito
e la brezza è la semplicità
del corso degli spazi,
ai quali non servono vele.
Il battello respira,
in previsione
di un'onda contraria,
pronto a sostenerla,
ma sicuro del passaggio.
Sarà bellissimo navigare.
Sarà bellissimo,
perché saremo insieme.
Tiziana Cocolo
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di