Poesie di Susan Randall

Libera professionista, nato a roma (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Susan

L'oscura parte di me

L'oscuro, vive in me, ne percorro di
questa strada buia davanti a me,
e tu luce dove sei?
aiutami a venirne fuori,
non riesco a vedere quella luce che
tanto illuminava la mia anima...
ora il buio mi assale,
la paura di buio invade l'anima
aiutami luce ti prego aiutami
Questo buio mi intimorisce
Accenditi luce ti prego,
non abbandonarmi in
questo mondo che non mi appartiene,
aiutami luce di vita,
aiutami a capire il buio
il buio che fa tremare i venti,
il buio che suona nel tempo come un corvo
che attende la morte,
aiutami a venire fuori da questo
buio che invade la mia anima,
maledetta anima
che non vuole più vivere e che vive
nella paura della morte,
Dove sei luce? dove?
afferra la mia mano e portami via
dal buio, non lasciami morire
in questo oscuro mondo,
un mondo dove il freddo è caldo
e dove il caldo ne diventa freddo!
Susan Randall
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Susan

    Cosa me ne faccio del cuore?

    Cosa me ne faccio di un cuore?
    me lo chiedo sempre,
    cosa me ne faccio di un cuore
    che sempre e per sempre si
    distrugge?
    A cosa mi serve il cuore
    se poi smette di battere?
    l'unica,
    e l'unica risposta che riesco a darmi è:
    ma è semplice!
    per rimetterlo in sesto e
    ricominciare ad amare
    con la speranza che non me
    lo distruggano di nuovo!
    Susan Randall
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Susan

      Ed io spezzo la catena

      Io me ne vado
      fuggo via
      e non resto, non più!
      non posso,
      devo vivere e senza di te io non vivo,
      io senza di te muoio,
      io muoio un po'.
      mi libero di questo amore
      che ne toglie il respiro,
      ne porta via l'anima,
      e ne lascia solo dolore,
      in un vortice senza uscita
      io vado...
      spezzo la catena che mi lega a te!
      asciugherò le mie lacrime e camminerò!
      Guarderò un nuovo sole sorgere,
      e forse, nell'anima mia,
      spererò di vedere il tuo volto
      al tramonto,
      ma adesso fuggo, via
      lontano volando nei spazi del tempo
      e ne spezzo con rabbia
      questa catena e volo via,
      nell'infinita ricerca di te
      che non sei più con me!
      Susan Randall
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di