Poesie di Susan Randall

Libera professionista, nato a roma (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Susan
Tu sei,
il momento,
il momento dell'attimo,
Mi hai chiesto,
cosa è che ti manca?
In silenzio ho ascoltato,
e mi son risposta,
cosa mi manca,
nulla
o forse si?
Cosa ti manca?
Mi ha accompagnata
nella notte silenziosa,
mi son detta,
non mi manca nulla!
mentivo,
a te, e mentivo
a me stessa,
cosa mi manca?
lo sai,
tra me e me,
mi son detta,
sei sicura che non
ti manca nulla?
Mentivo,
mentivo a me stessa,
ed ho capito che
mi manchi tu.
Susan Randall
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Susan

    Lei lui e l'eternità

    Al di fuori del mondo,
    lei sognava da sempre,
    sin da bambina,
    un ballo,
    sai come se fosse
    una vera principessa,
    lei,
    lei avrebbe voluto un
    unica volta un ballo con lui,
    il principe dei suoi sogni,
    e così che si perdeva,
    in quei attimi suoi,
    solo suoi,
    e volava,
    chiudeva gli occhi e,
    si perdeva
    in attimi eterei,
    lei voleva,
    avrebbe voluto,
    il suo attimo
    sotto quel cielo,
    su quel mare
    tanto amato, ed è così che
    si perdeva nelle sue braccia,
    stretta a lui così... al di fuori
    del mondo,
    era lei, era lui,
    appesi al filo di un sogno
    al di fuori del mondo,
    erano loro!
    Lei, lui,
    e l'eternità!
    Susan Randall
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di