Scritta da: Stefano Medel

Burattino

Burattini,
a volte siamo burattini,
mossi dalla sorte
e da un destino infame;
manipolati dalla società,
dalle mode,
dai luoghi comuni;
vittime dei giudizi stupidi della
gente;
burattini che lottano
per andare avanti,
tra alti e bassi della fortuna;
riprendiamoci la libertà,
pensiamo per noi,
al di là delle regole
e dei luoghi comuni;
libertà,
di stare con noi stessi,
di pensare.
Stefano Medel
Composta mercoledì 5 marzo 2014
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Stefano Medel

    La notte mi lascia

    La notte mi lascia,
    se ne và,
    come un amante discreta,
    in punta di piedi,
    senza far chiasso,
    che raccoglie le sue cose,
    e sparisce;
    rintocchi di campana,
    sanno di mattino presto;
    ancora scuro,
    ancora sonno;
    stordimento,
    vorrei fare ancora un sogno,
    vorrei un caffè,
    la doccia;
    bagno;
    mattino.
    Stefano Medel
    Composta giovedì 27 febbraio 2014
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di