Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Stefano Medel

Primavera nell'aria

Giornate ancora fredde
La notte,
e al primo mattino,
ma il sole si fa potente
e duraturo,
ed è meno malato;
torna la vita,
la vita;
la campagna si ridesta,
i lavori agricoli fervono
di nuovo;
trattori enormi,
fanno casino,
sulle strade;
si esce a passeggiare,
o si prende il sole in terrazzo;
primavera nell'aria.
Composta giovedì 12 marzo 2015
Vota la poesia: Commenta