Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Stefano Medel

Ed io, in mezzo a voi due

Ed io in mezzo a voi due,
non c'entro niente,
sono un ingombro,
uno scarto,
un pupazzo,
un a specie di Pierrot abbandonato;
ed io tra voi
sono un di più,
non mi vedi,
non mi senti,
non hai tempo,
non mi ascolti,
e non stai con me;
ed io,
tra voi due,
son un intruso,
e pensi poco a me,
mi guardi e sei distratta,
e non capisci,
non capisci,
ed io, sono solo
uno straniero,
in mezzo a voi,
e tu non mi pensi,
non mi vuoi,
non vuoi.
Composta venerdì 19 febbraio 2016
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Stefano Medel

    Testuggine

    Stanza oscura,
    penombra,
    chiudo gli occhi
    per trovare il sonno smarrito,
    acchiapparlo per le vesti
    e riportarlo a me,
    cercando il sogno e l'oblio,
    che non viene;
    il tempo nicchia
    ed esita,
    ciondola e va lento;
    testuggine senza età,
    il tempo è un testuggine
    parca e paziente,
    che va lenta come vuole,
    e non aspetta nessuno.
    Composta domenica 7 febbraio 2016
    Vota la poesia: Commenta