Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Stefano Cuccuini

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: STEO

Oltre l'ideale

Pelle come velluto
come buccia di pesca
occhi di cerbiatta
profondi come mari
languidi come lune dentro ai pozzi
unghie da gatta
bocca come bocciolo di rosa
orecchie come ricami certosini
incisi nei marmi perlati di Carrara
piedi come geishe
come bimba appena nata
gambe flessuose
corpo sinuoso
cosce come colonne dei templi greci
sguardo da dea
voluttuosa, turgida, languida, afrodisiaca
seni come coppe di champagne, come piramidi
come dolci colline nel riposo del tramonto
nella frenesia dell'alba
tigre, dittatore, padrona
comodo fondoschiena
curve piene, minuto didietro
sedere cesellato nel caldo legno
capelli castani, biondi, ramati, corvini
multicolori
nei riflessi della luce ingannevole
casta, puritana, puttana, schiava e donna.
Quanti aggettivi stantii, retorici e inutili
se non si può stringerti fra le braccia
e amarti.
Composta nel 2002
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: STEO

    Sull'arenile

    Sassi sull'arenile
    in attesa
    cotti dal sole
    bruciati dal sale.

    Sassi
    presi e gettati lontano
    beccati, smossi, scavati.

    Sassi
    presi e portati
    dalla furia del mare
    da una mano che li stringe
    e li infila in una tasca vuota
    dove saranno dimenticati dal tempo.

    Sassi
    in attesa che un'onda benigna li copra
    e dia loro la fresca pace di quell'attimo
    prima di tornare ad essere sassi.

    Sassi sull'arenile
    in attesa di una carezza d'amore.
    Composta nel 2002
    Vota la poesia: Commenta