Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Sir Jo (Sergio Formiggini)

Analista Programmatore, nato a Vibo Valentia (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Sir Jo Black

Un vento

Un vento ti porterà da me,
ti racconterà parole,
ti dirà: "Portagliele!"

Ascoltalo!

Un vento soffiava un giorno,
gli regalai le mie favole,
gli dissi: "Portagliele!"

Attendo!

Solo tu sentirai quei suoni,
ti insegneranno la mia strada.
La tua voce mi dirà sogni
ed io ricorderò i tuoi occhi.
Composta giovedì 25 febbraio 2010
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Sir Jo Black

    Tornando a casa

    Tutti i colori della luce.
    Alle nuvole grigie un arco dalla terra.

    Scivolano pensieri sul campo verde,
    nell'odor di nuova erba.

    Scivolano pensieri sul campo bruno,
    nell'odor d'appena arato.

    Piove leggera acqua.
    In un soffio di vento profumo di silenzi.

    Passi unti dal cielo.

    Pensieri liberi inseguono uccelli bassi.
    Scendono ai nidi.

    Tutti i colori della luce.
    Alle nuvole grigie un arco dalla terra.

    Scivolano pensieri:
    amore cercato nell'odor di fresco prato.

    Scivolano pensieri:
    amore donato nell'odor di calda terra.

    Piove leggera acqua.
    In un soffio di vento profumo di sensi.

    Passi unti dal cielo

    Pensieri liberi inseguono conosciuta via.
    Tornando a Casa.
    Composta venerdì 4 dicembre 2009
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Sir Jo Black

      Silenti anime intorno

      Silenti anime intorno.
      Tristi giorni segnano il tempo.
      Invisibili tormenti al mondo.

      E ti lamenti del tempo fuggito?

      Segnano più dolore:
      attimi persi,
      speranze andate.

      Restano silenti:
      urla di agnelli morenti,
      bianche colombe bruciate.

      Vedi la tua sabbia tra le dita.
      Invisibile l'altro sangue scorre.
      Composta domenica 29 novembre 2009
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Sir Jo Black

        In questa sera malata

        In questa luce scura,
        in questa sera malata,
        pezzi di me avanzano.

        Cerco violentemente:
        odori, sapori, sensi.
        Cerco vita e sento morte.

        In questa luce scura,
        in questa sera malata,
        s'aprono tristi percorsi.

        Margini della viuzza
        sorridono per vivere,
        vendere odori e sensi.

        In questa luce scura,
        in questa sera malata,
        si compie solitudine e abbandono.

        In cambio di sorrisi,
        dolce e amaro, il mio.

        Ancora vuoti passi soli
        in questa sera malata,
        in questa luce oscura.
        Composta mercoledì 4 novembre 2009
        Vota la poesia: Commenta