Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Sir Jo (Sergio Formiggini)

Analista Programmatore, nato a Vibo Valentia (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Sir Jo Black

Se tu amassi

Se tu amassi vorrei tu fossi il mio mare
ed affondare nella sua alta pace.
Ridendo del tempo che amaro fugge,
estatici attimi dolci e passione
nutrirebbero l'alterno cammino
allentando colore a sorti acide,
mostrando calma luce quand'è "festa".
In questo andare in silenzi sospeso
ancora attendo la mia adorata onda.
Composta martedì 30 ottobre 2012
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Sir Jo Black

    Affogato in profonda solitudine

    Affogato in profonda solitudine
    muovo passi stanchi nel nulla.
    Ora è tutto da rifare.
    Raccolgo suoni cancellati:
    emergono antiche attese,
    perse attese,
    estasi d'attimi andati.
    Raccolgo liquidi amari:
    dipano antichi sogni,
    uccisi sogni,
    testimoni di giorni chiari.
    Ora il buio taglia l'anima!
    Composta giovedì 3 marzo 2011
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Sir Jo Black

      Attimi che restano

      Vagando subito a passi sincroni,
      ascoltando le nostre parole,
      la città scorre intorno a noi.
      È acqua sporca di dolore,
      rincorrendo il passato,
      il dire di tempeste che vanno.
      Anima diviene la sera.
      È, ora, sincrono e unito il cammino.
      Sono ancora passi:
      tracciato divenuto sereno andare.
      Aria di primavera sera vola,
      trasforma anima in sensi.
      Acqua fresca e trasparente,
      vivendo in un attimo di cielo,
      il dire e il silenzio del presente.
      Tempo che vola...
      attimi che restano...
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Sir Jo Black

        Umido profumo

        Umido profumo
        sulla pelle
        e nel vento;
        ancora.

        Notte viva,
        piccolo tempo
        ed incanto,
        passata.

        E ora vado
        sulla strada
        e nel freddo;
        di nuovo.

        Giorno vivo,
        lungo tempo
        e fatica,
        passerà.

        Dolci labbra,
        pelle calda,
        rosa e rugiada;
        pensiero.

        Ed ora torno
        sulla strada
        e nel freddo;
        verso te.

        Sera d'attesa
        lungo tempo
        verso l'amore;
        a fianco te.

        Umido profumo
        sulla pelle
        e nel fiato;
        ancora.
        Composta sabato 10 dicembre 2011
        Vota la poesia: Commenta