Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Simona Iemmiro
Nell'arsura di una sera d'estate
ripenso a te, ormai lontano
in realtà solo pochi chilometri a separarci... il ricordo si attenua
il tempo scorre tutto passa,
ma tu non saprai mai ciò che sei stato,
ciò che forse non sarai mai più
E come la vita
ogni esperienza terrena è destinata a una fine
Tutto passa per non tornare mai più
E noi poveri angeli intrappolati su un mondo che non ci appartiene attendiamo solo la fine di questi interminabili e fuggenti giorni tra vani sogni
e indefinite speranze.
Vota la poesia: Commenta