Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Simona Iapichino

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: Simona Iapichino

Abisso

Raffinate, folli, torture,
temeraria, affronto
nell'indissolubile trappola,
caduta, provocando rovina.

Conquistato il mio favore,
con allettanti promesse.
Ambrosia alla mia mensa.

Nella libera pazzia,
osare innamorarsi
di sguardi fulminei,
di complici e brevi istanti.

Mera illusione.

Dalla fonte del mio cuore,
sgorga solo acqua salmastra.
Miele sulle labbra.
Narcisi sugli occhi.

Su di uno scoglio triste,
consumata da un acerbo dolore,
prima di sparire, negli abissi.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Simona Iapichino

    Cosa merito io

    Cosa merito io.
    Nel freddo, lambir
    fioca fiamma
    per scaldare le mie mani.

    Cosa merito io.
    Nel buio, bramar
    scintillio di luce
    per vedere i miei passi.

    Cosa merito io.
    Nel silenzio, sognar
    suono d'arpa
    per non perdere la strada.

    Cosa merito io.
    Nell'eterna solitudine, sentir
    un bacio sulla fronte
    ed un abbraccio di cuore.
    Composta mercoledì 2 ottobre 2013
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Simona Iapichino

      Vento d'amore

      Scroscio di vento fra gli alberi,
      nasconde il rumore di un pianto sopito.
      Mi fermo, là, dove tutto è pace e silenzio,
      là dove si ritempra lo spirito e guarisce il cuore.
      Miro l'orizzonte, con sguardo fermo,
      decisa a portare alla deriva ogni sofferente pensiero.
      E ascolto le vibrazioni che il vento suscita in me,
      riuscendo a portare serenità in quest'anima devastata.
      Composta mercoledì 24 ottobre 2007
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Simona Iapichino

        Una nuova storia

        Non pensare al passato,
        Non pensare al futuro,
        Pensare al proprio presente, soltanto.

        Vivere frazioni di secondi,
        Che ti appagano, forse, più di una vita intera.

        Occhi negli occhi,
        Labbra sulle labbra,
        Cuore su cuore.
        Respiri ansanti percuotono
        E penetrano, laddove forte luccica goccia pura di Emozione.

        Vento fra i capelli,
        Ghiaccia antichi dolorosi ricordi.
        Fuoco fra i corpi, a scaldarsi, l'un l'altra.

        All'ombra di secolari pioppi,
        Spettatori di un cotanto desiderato abbraccio,
        Permeati d'intensa vita.

        Parole coraggiose,
        Cantano sentimenti reconditi,
        Ascoltate con il medesimo coraggio.

        Una nuova storia è stata scritta.
        Una storia vera, nella quale nulla si chiede,
        bensì tutto si dà.
        Composta martedì 21 giugno 2011
        Vota la poesia: Commenta