Questo sito contribuisce alla audience di

Sei Vivo...

Chiudi gli occhi e ascolta...
Chiudi gli occhi e vedi...
Accendi la Musica e Ascolta...
Chiudi gli occhi e vedi... tocca e percepisci ogni singola cosa...
Sii per un istante cieco in questo mondo cieco...
E ascoltati...
Tocca ogni singola parte di te e respira...
Percepisci ogni particella del tuo Corpo... del tuo Cuore...
Dopo aver percepito ogni singola cosa, apri gli occhi e pensa...
Che la Vita non è quello che vedi ma quello che senti...
Dopo aver visto il tuo mondo interiore, capirai quante cose ti sfuggono agli occhi e quante ne assorbi col Cuore...
Capirai che la Vita non è solo quello che vedi...
Ma la Vita si nasconde in ogni singolo Battito... in ogni singolo Movimento... in ogni singolo Istante... in ogni minima cosa...
Dopo esserti sfiorato... apri gli occhi...
Dopo aver ascoltato con il Cuore... apri gli occhi...
Sei Vivo...
Vota la poesia: Commenta

    Siam fatti tutti di una sola materia: Lacrima...

    Siam fatti tutti di una materia...
    Non si può pesare pur essendo visibile agli occhi del mondo...
    Non si può misurare perché ciascuna di essa è unica e irripetibile...
    Profonda nell'Anima quanto nel Cuore...
    Il pianto di un essere umano è la tristezza, la gioia, il dolore, il coraggio, la serenità e la felicità... il pianto d'Amore...
    L'Universo piange lasciando a noi le stelle cadenti...
    L'Animale piange attraverso le lacrime...
    La Terra e gli alberi piangono con la rugiada...
    Dio piange con il cielo piovente...
    Siam fatti tutti di una Materia...
    Allora perché distruggiamo, perché uccidere la Vita...
    perché far piangere la Vita attraverso la Morte...
    perché discriminare... perché non comprendere...
    perché svalorizziamo, perché non rispettiamo,
    perché svalorizzare le cose più belle della Vita... Perché...
    Quando siam fatti tutti di lacrime?
    Vota la poesia: Commenta
      Rivedendoti per quell'istante
      è stato come rivivere per me,
      il mio cuore batteva all'impazzata per te...
      Dal momento che ti stavi per allontanare
      ho provato un dolore così grande,
      un dolore che nemmeno le acque di tutti gli oceani
      di questo mondo possono colmare,
      perché sapevo che tutto quell'amore che provo per te,
      non te lo potrò mai più donare...
      Composta sabato 20 giugno 2009
      Vota la poesia: Commenta