Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: silvano

Le genti d'Abruzzo

In quella valle
Ancora una volta
La negazione della vita
Si fa realtà,

il grido,
si alza nel silenzio
spettrale e blasfemo
dove tutti sono assenti

ancora... ancora... ancora
una ferita,
nel cuore... ancora sanguinante,
dove niente esiste
e niente appartiene ai terreni,

dove nulla viene dato,
natura e istituzioni
viaggiano...
e vanno dove tutti non esistono

e li...
in quella valle...
dove individui
si frastornano la vita
nel mestiere di vivere.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: silvano

    L'immigrato

    Vieni amico mio
    Tieni la mia mano
    Uomo senza nazione
    Tempo
    Religione
    Partito
    Fai che il mio cuore
    è la tua casa...
    Insieme sconfiggeremo
    Il razzista
    Il violento
    Il guerrafondaio
    Amico mio senza nazione
    Tempo
    Religione
    Partito
    Vieni verso un fratello
    Che la sua esistenza
    e il viaggio
    Attraverso
    Nazioni
    Regioni
    Città
    Con valigie e cuore pieno
    Di sogni e speranze
    Verso il mestiere di vivere
    Questo è il mio cuore.
    Vota la poesia: Commenta