Poesie di Silvana Stremiz

Nato martedì 12 luglio 1960 a Port Arthur (Canada)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Silvana Stremiz

Le impronte della vita

Camminando nella vita lasci impronte.
In rive al mare saranno cancellate dalle onde.
Sul marciapiede dalla prima pioggia,.
Quelle sul erba da altre impronte.
Quello sul pavimento, quando lo lavi.
Ma le impronte nel cuore di chi ti ama,
o di chi ti odia resteranno per sempre.
Non le farai camminando ma vivendo.
Sono le impronte della vita
e resteranno al di la del tempo del momento.
Silvana Stremiz
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Silvana Stremiz
    Mi chiedo cosa hai provato
    quando la morte ha bussato
    Quando hai sentito vicino la tua fine.
    Quando il presente era già un ricordo.
    Quando ogni ricordo diventava presente.
    Quando il tramonto
    non aveva il sapore del domani.
    Quando le parole da dire erano troppe,
    e il tempo troppo poco.
    Quando avresti voluto dare
    o ricevere un abbraccio.
    Quando non hai la avuto ne forza
    ne coraggio di chiederlo e di farlo.
    Quando la vita ti ha preso i sensi,
    in attesa che la morte si prendesse. Il tuo corpo il resto.
    Quante cose in sospeso da dire
    e quante avresti dovuto e potuto sentire.
    Spero solo che tu abbia trovato la tua pace.
    Silvana Stremiz
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Silvana Stremiz
      Ossessione diventa ciò
      che ti toglie il respiro
      il sonno l'appetito.
      Ossessione per quel amore
      che non puoi avere
      che non ti vuole.
      Per quel traguardo,
      raggiunto da altri.
      Da te ambito e voluto
      fino a stare male.
      Ossessione di una mamma
      che non dorme
      vegliando su un sonno
      che non ne ha bisogno.
      Perché tranquillo è.
      Ossessione per la vita
      spinto dal terrore
      della morte che sai lì e che non vuoi.
      Ossessione tormento,
      sgomento, per le incertezze
      che non sai vivere.
      Alla ricerca di una certezza che non hai.
      Silvana Stremiz
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di