Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Silvana Stremiz

Nato martedì 12 luglio 1960 a Port Arthur (Canada)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Silvana Stremiz

Se...

Se non hai tempo per me,
se i tuoi pensieri non possono,
se hai fatto le tue scelte
e per me non c'è posto,
se il posto che offri
è solo ritaglio di tempo
fatto di pensieri distratti
col rumore del niente...

Se ogni gesto è incompiuto,
insapore, né dolce né amaro,
con l'odore dell'indifferenza...
Se averti è accontentarsi
di briciole, di attese
di angoscia e tormento,
piena di dubbi senza risposta...
Se l'unica certezza
è il vuoto che è in me,
se troppo ci ho scommesso
e poco o nulla mi dai
e se del tempo non hai...

Me ne vado, piego i ricordi
prendo a calci il niente, straccio il dolore
raggiungo domani guardando il passato
con una lacrima che scende,
non trovo una ragione che mi trattenga.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Silvana Stremiz

    L'amore è quell'emozione che siamo io e te.

    L'amore è un esplosione
    di emozioni
    che attendono il vissuto.

    Fantasie che volano
    il cuore che rallenta
    per poi volare in alto.

    È L'attesa di essere raggiunto
    di raggiungere, di vivere
    di essere vissuto.

    Ogni istante è infinito
    o troppo breve
    fatto di sospiri
    di respiri di magia.

    L'amore arriva inaspettato
    travolge coinvolge
    sogna fa sognare.

    L'amore è quell'emozione che siamo io e te.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Silvana Stremiz

      Alle Pagine Della Tua Vita

      Alle pagine della tua vita
      non strappare nulla,
      conserva ogni respiro,
      ogni piccolo frammento
      che la memoria ti concede.

      Sfila ai ricordi il dolore
      da essi imparerai,
      fanne la tua forza,
      il tuo coraggio.

      Prendi a calci le sconfitte
      fanne insegnamento,
      prendi le umiliazioni
      come lezioni di vita.

      Raccogli i se e i ma,
      impara da essi
      che tutto può essere,
      che niente è scontato

      Prendi ogni sorriso,
      sono stati momenti
      di felicità o serenità.

      Prendi i volti di chi ami
      Imprimili nella tua mente
      il momento i cui li hai incontrati,
      quello in cui li hai abbracciati.

      Memorizza
      il volto di tuo figlio
      di quando è nato
      di ogni suo passo,
      sono il perché del vissuto,
      la tua ragione di vita
      .
      Delle pagine della tua vita
      conserva ogni frammento,
      ogni perché, ogni se
      ogni ma, ogni pezzo di te.

      Trasformali in presente
      per vivere il domani.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Silvana Stremiz

        Sospiri Condivisi

        Le labbra si sfiorano
        mentre le mani con dolcezza
        sui fianchi accompagnano
        ogni sinuoso movimento.

        I respiri si confondono
        in quella magia dei sensi
        dove ogni movimento
        non è che un appartenersi.

        Sospiri condivisi
        per scoprirsi un dono
        l'uno per l'altro
        finché la notte diventa alba.

        Perdersi e ritrovarsi
        l'uno nell'altro
        oggi come ieri
        in quell'amore senza tempo.
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Silvana Stremiz

          Laddove non vorrei...

          Ti sento
          nelle viscere dell'anima,
          laddove nascono i sogni
          e il desiderio prende
          il sopravvento
          consumando la passione
          bruciando la ragione.
          Ti sento
          laddove non vorrei
          laddove non posso
          laddove ti voglio
          laddove non sai
          laddove tutto è incomprensibile
          laddove vola un sogno
          e un brivido travolge.
          Ti sento come mare in tempesta
          laddove nascono le emozioni
          e vivono "i peccati"
          che solo Dio può vedere.
          Ti sento dentro fino in fondo
          senza un perché né una ragione
          tra le viscere dell'impossibile.
          E... Dio come ti vorrei.
          Composta sabato 1 giugno 2013
          Vota la poesia: Commenta