Le migliori poesie di Silvana Stremiz

Nato martedì 12 luglio 1960 a Port Arthur (Canada)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Silvana Stremiz

Mi Vesto Di Presente

Mi vesto del presente
tolgo gli abiti del passato
sgualciti dal tempo,
macchiati dall'abitudine.

Mi rivesto di nuovi colori
tolgo la muffa ai ricordi
strappo vecchie fotografie,
quelle che fanno male.

Metto in soffitta
quello che ingombra
e pesa sul presente.

Mi vesto di speranze
magari di semplici illusioni,
o di qualche sogno
che profuma di domani,
per respirare un po'
di futuro.

Poi volto pagina,
è già domani.
Silvana Stremiz
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Silvana Stremiz

    Il Brivido di noi

    Ti amerò senza condizioni
    senza razionalità
    con passione
    senza limiti né inibizioni.

    Ti amerò per un tempo
    indeterminato finché
    la forza non mi abbandonerà.

    Confonderò per te il buio
    della notte con un sorriso
    il freddo dell'inverno
    con un abbraccio.

    La solitudine con
    la mia presenza.
    Ti amerò come mai
    non ho amato-

    Sarà così finché
    guardandoti, il brivido
    "di noi" mi travolgerà.
    Silvana Stremiz
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Silvana Stremiz

      Vivrò Finché...

      Vivrò finché il sole mi scalderà la pelle
      fino a quando la pioggia la sentirò su di me.
      E le sue gocce arriveranno al cuore
      ed ogni nuova sarà un'emozione

      Vivrò finché il respiro mi apparterà
      finché con gli occhi guarderò
      e non sarà mai cieco il vedere.

      Vivrò finché potrò sognare
      con gli occhi creduli ai miracoli
      sorpresa dai colori dell'arcobaleno

      Vivrò finché sentirò la sabbia fra le dita
      le onde del mare accarezzeranno i miei piedi
      e potrò correre verso l'orizzonte

      Finché con forza potrò stringerti a me.
      Silvana Stremiz
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Silvana Stremiz

        Hay palabras...Hay silencios...

        Hay huecos que llenan las palabras,
        otros que cavan las palabras.
        Hay silencios que soy un regalo,
        otros que matan que no tienen sentido.
        Hay palabras justas, palabras equivocadas,
        palabras dichas o calladas para no hacer mal.
        Palabras esperadas, suspiran.
        Hay palabras...
        Hay silencios...
        Un "yo soy" faltado,
        un "me siente" no pronunciado.
        Un "suspendido" no llenado.
        Hay silencios què esperan la llegada de una explicación
        para poder apagar el tormento de aquellos porque sin sentido.

        Ci sono vuoti che le parole colmano,
        altri che le parole scavano.
        Ci sono silenzi che sono un dono,
        altri che uccidono che non hanno senso.
        Ci sono parole giuste, parole sbagliate,
        parole dette o taciute per non fare del male.
        Parole attese, sospirate.
        Ci sono parole...
        Ci sono silenzi...
        Un "ci sono" mancato
        un "mi dispiace" non pronunciato.
        Un "sospeso" non colmato.
        Ci sono silenzi
        che attendono l'arrivo di una spiegazione
        per poter spegnere il tormento di quei perché senza senso.
        Silvana Stremiz
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di