Le migliori poesie di Silvana Stremiz

Nato martedì 12 luglio 1960 a Port Arthur (Canada)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Silvana Stremiz

Perché Ti Amo... Perché ti voglio...

I nostri corpi si sfiorano
profumi si confondono
pelle contro pelle
senza tregua.

Il sangue scorre
come un fiume in piena,
fluisce dentro di noi
come un'onda inarrestabile.

Scopro fra le tue mani
sensazioni sconosciute,
non pongo limite
al consumarsi di noi.

Non mi oppongo
perché non voglio,
ti appartengo perché lo voglio.
Entri nella profondità

della mia mente,
infiltrandoti tra le parti
della mia anima,
facendo da padrone
alle mie emozioni,
ai miei desideri.

Mi scopro per te
perché ti amo
perché ti voglio.
Silvana Stremiz
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Silvana Stremiz

    Amami... Fallo con...

    Amami... fallo...
    con complicità
    con forza
    con passione
    trasgressione
    comprensione
    con disappunto
    in silenzio
    rumorosamente.
    A volte deluso
    non arrenderti.
    Amami oggi
    domani, un giorno
    un mese, una vita
    un solo istante
    ma fa che sia amore.
    Amami
    non per come mi vorresti
    ma per come sono,
    con la stessa forza
    e complicità amerò te.
    Silvana Stremiz
    Composta martedì 18 agosto 2009
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Silvana Stremiz

      Ed ora amami...

      Lasciami guardarti
      mentre scende la notte
      e il cielo si riempie di stelle,
      lascia ch'io ti ricopra di me
      di infiniti baci.

      Lasciami guardarti
      mentre la luna illumina
      la tua pelle e riflette
      segnando i tuoi profili.

      Fatti accarezzare
      mentre la voglia di te
      cresce e prende forma
      confondendo i sensi.

      Senti questa pelle
      ascolta le sue emozioni.
      Ed ora amami
      come solo tu sai fare
      fino a saziarti
      fino saziarmi,
      nell'infinito della notte.
      Silvana Stremiz
      Composta domenica 12 aprile 2009
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Silvana Stremiz

        Rimpiango

        Rimpiango...
        le cose che avrei potuto dire.
        Ma che non ho detto.

        I sogni che potevano avverarsi,
        che non si sono avverati.

        Le persone che avrei dovuto apprezzare
        che non ho apprezzato.

        Di non aver osato
        Quando avrei potuto osare

        Di non aver amato
        Quando avrei potuto amare

        Di aver lasciato sfuggire un'occasione
        per timore di un'emozione.

        Di non avere teso una mano
        Quando avrei potuto tenderla.

        Di non aver sorriso,
        quando avrei potuto sorridere.

        Di non aver letto un libro
        Che avrei potuto leggere.

        Di non essermi fermata a guardare,
        quando avrei dovuto farlo.

        Rimpiango le emozioni non vissute,
        che avrei potuto vivere.

        Quello che non ho ottenuto
        perché non ho combattuto.
        Silvana Stremiz
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di