Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Silvana Stremiz

Nato martedì 12 luglio 1960 a Port Arthur (Canada)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Silvana Stremiz

Ho ritrovato me

In te mi sono persa,
nei tuoi occhi riflettevo i miei.
Il silenzio era leggero,
quasi una carezza al cuore.
Le parole erano inutili,
parlava l'amore.
Ho visto l'inizio
quello fatto di noi.
Ne ho vissuto l'emozione
di una bruciante passione.
Ho sentito il tempo scivolar via,
ho visto spegnersi la passione.
Il silenzio non era lo stesso,
ho aperto gli occhi.
Ho visto l'"io" e il "te".
Ne ho visto la fine,
finalmente ho ritrovato me.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Silvana Stremiz

    To My Father

    I remember your eyes almost shut.
    Your barely smile...
    The words that i wanted to tell you,
    that i never said.
    Your strength, the stifled pain,
    your unhappiness behind a smiling mask,
    i remember your loyalty.
    Your love not always understood.
    Your life lessons,
    sometimes exaggerated,
    Your reproofs.
    I remember the pride in your eyes
    when you talked about us,
    Your happiness in seeing us.
    I remember the values
    that you have passed on,
    Your desire to play and live,
    and maybe even to die.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Silvana Stremiz

      Per fare un angelo

      Dove stavi quando Tommy veniva rapito
      quando i suoi occhi imploravano pietà
      quando ogni lacrima gridava mamma e papà?

      Non comprendo il tuo disegno
      quale sia il premio per un dolore così grande.
      Non ne comprendo il senso.
      Ci provo, lo cerco ma non c'è.

      A volte fra i colori dell'arcobaleno
      ti vedo, quasi ti sento.
      Guardo gli occhi di mio figlio
      mi convinco che esisti
      nel suo respiro "respiro te".

      Ma in quell'immenso dolore
      in quelle volte che la vita ci violenta
      ci strappa l'anima e ci schianta
      portandosi via la parte migliore di noi.

      Io mi chiedo se ci sei e dove stai
      e perché tu che puoi non fermi il dolore.
      Non trovo risposta, non comprendo
      non posso e non voglio.

      Per fare un "Angelo"...
      troppe lacrime vengono versate.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Silvana Stremiz

        Un tempo chiamato vita

        Ci sarà un tempo.
        Quello per sognare
        Ci sarà un tempo
        Quello per realizzare.

        Ci sarà un tempo
        Per il silenzio,
        Un silenzio
        che farà male.

        Ci sarà un tempo
        Quello delle parole.
        Parole che romperanno
        Il silenzio.

        Ci sarà un tempo
        per le lacrime.
        Lacrime col sapore amaro
        Lacrime dolci come il miele.

        Ci sarà il tempo
        In cui tutto inizia.
        Uno in cui
        Tutto finisce.

        Ci sarà un tempo
        di speranza
        di speranze deluse
        di speranze future.

        Ci sarà un tempo
        passato, quello dei ricordi.
        Uno presente per vivere.
        Uno futuro per sognare.

        C'è un tempo
        Che è infinito
        Quello di chi vive
        Che non conosce il suo tempo.

        Un tempo che si chiama Vita.
        Vota la poesia: Commenta