Scritta da: Serena Mainini

tu

Tu che se sai volare voli,
e se non lo sai fare rimani con i piedi per terra.
Tu che quando sei felice ridi tutto il giorno,
e se non lo sei mi metti il broncio.
Tu che sei una persona a cui tengo,
e se non ci sei rimango male.
Tu che sei,
ma in realtà eri.
Ora non ti conosco più vorrei fidarmi ma non posso
una tua parola,
si trasforma in alto tradimento,
un tuo sorriso diventa una mia lacrima,
una tua nuova amicizia diventa un modo di vendicarsi,
e quindi non avvicinarti non voglio essere il tuo nuovo pericolo.
Serena Buonarroti
Composta domenica 4 ottobre 2009
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Serena Mainini

    L'idea di disegnare una stella immaginata da mia sorella

    Disegnai una stella
    immaginata da mia sorella
    un mese dopo lessi una poesia
    che portava malinconia.
    I suoi versi
    ripetevano spesso la parola "persi"
    la arrichii
    finche non la finii
    usci un capolavoro
    tutto degno di un duro lavoro
    in una settimana
    ne inventai una sulla lana,
    le avevo ricopiate in bella
    ricordandomi che l'idea era venuta da quella stella.
    Serena Buonarroti
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di