Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Saverio Ferrara

IMPIEGATO TELECOM IN PENSIONE, nato martedì 20 luglio 1954 a ROCCARAINOLA (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: SAVERIO FERRARA

Pioggia d'Estate

Luci soffuse
di antichi lampioni.
Spruzzi di acqua
in fari notturni...

Filamenti argentati
sulla calda panchina,
lasciano il fresco
fino al nuovo mattino.

Si dissetano i fiori
nelle aiuole del prato,
si bagnano le chiome
di due innamorati.

Si bagnano i volti
caldi d'amore
ma sempre rimane
il calore nei cuori.

Cuori intrecciati
in un abbraccio profondo
pulsano gioiosi
agli sguardi del mondo...

Si riflettono le luci
sul selciato bagnato,
due labbra si uniscono
in un bacio estasiato...

Occhi che brillano,
in uno scenario splendente,
luna che irradia
questo quadro stupendo...
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: SAVERIO FERRARA

    Danza con gli angeli

    Danzavi, credevi, sognavi...
    Sognavi di diventare una grande ballerina,
    ma un giorno un essere orribile,
    bruscamente, ti rapì.

    Un malvagio colpo di vento, ti strappò
    con prepotenza dall'albero della vita
    e con violenza ti scaraventò nel fango.

    Eri un fiore pronto a schiudersi
    al primo sole di primavera.
    Eri solo una ragazzina...
    non potrai mai più godere la tua primavera...

    No, è orrendo!
    Non si può essere strappati così alla vita!
    Non è possibile che esistano al mondo
    orchi assassini capaci di questo!

    Lunghe attese, speranze mai spente...
    Già non eri più dei tuoi cari,
    già risiedevi in un altro mondo...

    Una schiera di angeli accorsi presero la tua anima
    e cullandola dolcemente l'innalzarono in cielo.

    Continua a danzare bambolina,
    continua a credere,
    continua a sognare,
    riprendi i tuoi sogni interrotti...

    Danza con gli angeli del Paradiso;
    Continua a danzare leggera sulle tue ali,
    continua a danzare per distrarre il mondo,
    continua a danzare per la gioia dei tuoi cari...

    Continua...
    Non stancarti mai!...
    è per il bene del mondo...
    Composta domenica 27 febbraio 2011
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: SAVERIO FERRARA

      Fiocchi di neve

      Fasci di luci sul campo imbiancato
      riflettono agli occhi un paesaggio incantato...

      Volatili arruffati, dalla fame e dal freddo,
      si muovono lenti sotto la neve che scende...

      Un gruppo di bimbi, che il freddo non sente,
      corre leggero, accompagnato dal vento.

      Occhi che brillano sui rosei volti
      sorridono felici ai fiocchi raccolti...

      Morbidi e candidi ricoprono il prato
      facendo sognare tutto il creato...

      Da una vecchia cascina, un lieve tepore,
      richiama al calduccio piccoli cuori...
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: SAVERIO FERRARA

        È nato!

        È nato!

        Trepidante attesa dinanzi
        ad una vetrata di una sala parto...

        Il tempo scorre,
        ma sembra essersi fermato...

        Una giovane donna sta vivendo
        la sua prima esperienza di mamma.

        Dolori che si susseguono
        sempre più frequenti,
        sempre più forti...

        Soffrire per poi gioire...
        Cresce l'amor di mamma...

        Una porta si apre
        e si richiude velocemente.

        A sguardi interrogativi
        seguono espressioni fuggenti...

        Ancora un poco...

        I minuti diventano un secolo,
        gli attimi un'eternità...
        fuori e dentro la sala.

        Nel silenzio si odono solo gemiti.

        Un pensiero di aiuto vola verso il cielo...

        Poi, ad un tratto...
        il forte pianto di un bambino.

        È nato!

        Il mondo splende di una nuova luce,
        mentre una mamma stringe
        al suo seno la sua dolce creatura.
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: SAVERIO FERRARA

          Illusioni di ragazza

          Sei cresciuta troppo in fretta
          ma sei ancora una ragazzina...

          È bastato così poco
          per farti sentir grande,
          per farti sentir donna!

          Fino a ieri giocavi con le bambole,
          adesso giochi con i maliziosi sguardi
          degli amichetti di te un po' più grandi.

          Provi bellissime nuove emozioni,
          ma non correre...

          Non correre incontro all'amore!
          Fermati, aspettalo!
          È ancora lontano!
          Lascia che venga da te...

          Non fantasticare i desideri di un'adulta.

          Vivi la tua vita, ma continua a sognare
          con gli occhi e i sentimenti
          di una ingenua fanciulla...

          Continua a giocare con le bambole,
          c'è tempo per l'amore...

          Godi la tua età, i giorni non ritornano.

          Quando sentirai la nostalgia
          di quello che hai lasciato,
          potrai solo viverlo nei tuoi sogni
          e nei giochi innocenti di una ragazzina...
          Vota la poesia: Commenta