Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Sara Tagliaferri

Nato sabato 9 novembre 1991 a Ponte dell'olio (Italia)

Urlo silenzioso

E mentre guardavo le ombre danzare,
le foglie tremavano svelte,
il vento,
il suo grido profondo,
il tuono ed il lampo,
lo sfondo.

Io,
spettatrice dietro la quotidiana finestra,
udivo il vento tener compagnia
alla triste melodia nella mia testa;
un urlo straziante e incostante,
il mio pensiero amaro e dolce
allo stesso istante.
Composta martedì 2 settembre 2014
Vota la poesia: Commenta

    Incantevole beata amante

    Incantevole visione,
    luna lucente nel dipinto di carbone,
    rende arrendevole ogni negato si.
    Lei.
    Stella alpina nell'arido deserto,
    risorto amore nel cuore controverso
    da tempo accantonato e tralasciato.
    Boccata d'aria limpida nel mezzo dell'incendio.
    Lei.
    Respiro di lavanda fra i campi in primavera.
    La calma dopo l'intemperia.
    Lei,
    germoglio mio splendido,
    speranza mia rinata.
    Fonte d'acqua limpida nella torrida giornata.
    Letto in piena di stanchezza,
    soffice cuscino di petali rosati,
    del cuore ne è fortezza.
    Lei.
    Fiordaliso fra i campi dorati.
    Lei.
    Potrei paragonarla a un inebriante brezza.
    Alito del cielo dai fiori profumato.
    Zuccherata carezza dopo amori perduti.
    Lei...
    Per ore procederei a seducenti paragoni.
    Non saprei renderle mai giustizia.
    Impossibile permane allo sguardo,
    descrivere codesta incantevole
    beata
    bellezza.
    Composta giovedì 18 settembre 2014
    Vota la poesia: Commenta