Scritta da: Sandra Piogia

Lacrime dal cielo

Piange questo cielo in una notte senza stelle
sfiora prati ormai bruciati da raggi senza meta.
Luci sparse sul sentiero oscuro
freddo manto della notte.
Un corpo abbandonato dall'anima andata oltre
troverà semmai una strada tracciata nell'infinito
resta leggero un segno di un percorso disegnato.
Lacrime senza gioia consolano la terra
per un'anima lasciata in balia della sua guerra.
Trova pace gioventù, meritevole il tuo passaggio
tu che pur soffrendo hai scelto un lungo viaggio.
Sandra Piogia
Composta giovedì 25 giugno 2015
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Sandra Piogia
    Il tempo fugge e logora come acqua di fiume
    che scorre e consuma la pietra
    Ma mai ti potrà bagnare o "affondare"
    se ti sarai spostato dalla riva in tempo.
    Avrai un letto morbido fatto di verità e coscienza
    senza una coperta
    di pungente ghiaia e putrida melma.
    Perché l'essere salvo
    ti renderà libero nel vento
    E la tua essenza ricordata nel tempo.
    Sandra Piogia
    Composta lunedì 4 maggio 2015
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Sandra Piogia
      Vorrei raccontarti della nostalgia
      mentre il cuore appassisce
      tra i pensieri della notte.
      Nascosta tra le ombre
      in un tempo senza fine
      seguo un leggero volo
      con l'anima riflessa
      nello specchio dei miei sogni.
      Leggero il mio essere torna a riposare
      un sospiro
      ancora un sogno
      come un petalo da carezzare.
      Sandra Piogia
      Composta martedì 21 ottobre 2014
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di