Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Samuele Bovini

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: Samuele Bovini

Angoscia

Ancora un altro rischioso passo
in bilico sul ciglio,
vedo mani come artigli affilati
che vogliono prendermi le gambe
e trascinarmi giù, in fondo al baratro.

Resisto, faccio fatica, un passo dopo l'altro,
ma tutto intorno solo arido deserto
senza fine, senza inizio, senza senso.
Arranco ancora un po',
ma ormai è finita, scivolo giù.

E subito un tuffo al cuore,
poi il deserto si trasforma nell'oscurità:
è il buio? O è il nulla?

Le invisibili particelle della stessa oscurità
si stringono intorno a me, sempre più strette,
e quasi mi soffocano senza pietà dentro me stesso;
è l'angoscia: sono io che vivo
bramoso di conoscere,
ma consapevole di non sapere.
Composta nel novembre 1998
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Samuele Bovini

    C'è bisogno di un sogno

    Quando non va più come vorresti,
    quando anche le stelle ti franano addosso,
    quando ti manca anche la forza per parlare,
    allora si, c'è bisogno di un sogno,
    con il quale potertene andare.
    Quando tutto corre più veloce,
    quando il fiato si fa corto,
    se la strada ti inghiotte,
    ancora di più, c'è bisogno di un sogno,
    con il quale tirare il fiato.
    Quando ogni passo e ogni frase
    ti sembrano uguali,
    quando, terrorizzato,
    vedi te nei visi degli altri,
    e soprattutto quando ti accorgi
    di essere umano tra le bestie,
    o bestia tra gli umani,
    ora più che mai, c'è bisogno di un sogno,
    col quale poterti distinguere.
    E se sognando avrai buoni frutti,
    siediti e osserva silenzioso
    chi vive senza sogni,
    che impazzisce tra mille vicoli ciechi,
    mentre a te, o sognatore,
    si apriranno sempre
    nuove, splendide strade.
    Composta nel maggio 1999
    Vota la poesia: Commenta