Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Salvo Incardona

Studente, nato lunedì 31 marzo 1986 a Comiso
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Salvo Incardona

Chiedi al mare

Su di me vieni a bussare
nulla mai potrà fermare

e se qualcuno intanto dice
chiedi al mare se è felice

rispondere non sapresti
senza Lui cosa saresti?

Un brivido e poi un altro

l'abitudine più tonde
rende le Tue sponde

Desiderare non è concesso
chiedi al mare il suo permesso

suo limite sei per Lui
l'ira cessa innanzi a te

con te continua a lottare
chiedi al mare di non naufragare
chiedi al mare di non amare

risposta alcuna non avrai
grazie a Lui sei e sarai.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Salvo Incardona

    Invisibile

    Sulle labbra
    un sorriso
    felice rende
    ogni viso

    se un'ombra
    a parer tuo
    è presente
    nel cuor suo
    capace di legger
    fino in fondo
    un cuore spento
    e poco pronto

    Cammino lento
    nel buio notturno
    sopportando dentro
    l'io taciturno

    Lotta perenne
    poco valente
    cercare invano
    sguardo lontano

    a plasmar riusciresti
    qualsiasi tormento
    se sol la tua mano
    mi sfiorasse
    un momento

    i miei occhi
    suoi tuoi
    nulla ascolterei...
    se non ciò che vuoi.
    Vota la poesia: Commenta