Poesie di Salvatore Coppola

Nato a Agrigento (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Proverbi.

Scritta da: Salvatore Coppola

Continua a cercarmi

Cercami,
continua a cercarmi.
Non sarai mai libera
senza il cielo che ti illumina
senza le carezze del vento
senza il respiro del mio respiro
senza l'amore del mio amore.
Cercami,
continua a cercarmi.
Non avrai speranza di vita
senza le radici del mio cuore
senza il colore dei miei occhi
senza il rumore dei miei passi
senza il calore della mia voce.
Cercami,
continua a cercarmi.
Anche quando non mi trovi
fra le stelle sparse nell'universo
fra le onde del mare dei ricordi
nell'immensità dei deserti infuocati.
Cercami. Continua a cercarmi.
Salvatore Coppola
Composta sabato 21 maggio 2011
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Salvatore Coppola

    Cielo senza sole

    Non è certo colpa mia
    se la stanza adesso è vuota
    se il suo mondo si è fermato
    se il mio corpo sta morendo.
    Non è certo colpa mia
    Se il suo cielo è senza sole
    se il custode della luna
    ha già spento le candele.
    Non è certo colpa mia
    se la terra si è fermata
    se l'amore non è amore
    se ha traviato il suo fervore.
    Non è certo colpa mia
    se un cuore si è fermato
    se mai più sarà domani
    se il domani è già passato.
    Se una rosa si è spezzata
    se i miei passi son silenti
    se l'amore mi ha deluso
    se la fiamma mi si è spenta.
    Salvatore Coppola
    Composta sabato 21 maggio 2011
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Salvatore Coppola

      Anima fragile

      Anima fragile
      anima nobile
      raggio di sole
      storia di vita.
      Occhi fantastici
      labbra di seta
      primula magica
      cuore incantato.
      Ali spiegate
      volo leggero
      rose incantate
      virtù di pensiero.
      Dolce la notte
      quando si ama
      musica d'arpe
      immensa poesia.
      Anima timida
      anima dolce
      il chiaror di luna
      diamante d'amore.
      Salvatore Coppola
      Composta sabato 21 maggio 2011
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Salvatore Coppola
        Sarà dei giorni fragili,
        se nella notte saggia,
        riaffiorano i ricordi
        degli anni già vissuti.
        Saranno i climi sterili,
        le mille aspirazioni,
        gli spasmi insopportabili,
        certezze irraggiungibili.
        Sarà quel fiume gelido
        che scorre lentamente
        ad osteggiare i battiti
        di un cuore naufragante.
        Sarà di un uomo umile,
        ansioso ed affannato
        che nel domani invoca
        risposte del passato.
        Sarà un sorriso fievole
        che al sorgere del sole
        spalanca le finestre
        ad una poesia d'amore.
        Salvatore Coppola
        Composta sabato 21 maggio 2011
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Salvatore Coppola

          Ero io

          Ammira con grazia
          il mare dei tuoi ricordi,
          siediti su quello scoglio,
          racconta la tua storia alle onde.
          Ascolta il fragore
          del loro infrangersi,
          guarda quell'onda, l'ultima.
          osservala,
          seguila attentamente.
          Si allontana,
          va verso l'orizzonte,
          perché domani,
          lorizzonte, ti dirà
          che quell'onda ero io!
          Salvatore Coppola
          Composta domenica 22 maggio 2011
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di