Le migliori poesie di Salvatore Coppola

Nato a Agrigento (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Proverbi.

Scritta da: Salvatore Coppola

Se non avrai paura di me

La limpidezza di questo cielo
ha generato in me
il desiderio di scrivere
una poesia per te che io amo.
Ti amo da quando
una breccia al petto
ha concesso al mio cuore
di seguire il richiamo del tuo.
Ti amo da quando
per la prima volta nella vita,
ho sentito il sangue nelle vene
correre come un fiume in piena.
Mi sono innamorato di te,
di te che come musa m'ispiri.
Scriverò di te
in una canzone d'amore,
e tu leggerà le mie parole.
Canterai di me,
ed io ascolterò il tuo canto.
Danzerai per me,
per un cuore innamorato
che ha paura della solitudine.
Forse il mio è un sogno
che non sa di essere un sogno.
Ma presto l'alba mi sveglierà,
è se questo scaccerà l'ombra
che insegue il mio destino,
tra queste mura senza luce
nasconderò le mie inquietudini.
Un giorno ci incontreremo,
è se non avrai paura di me,
mi porgerai mano
ed io ti condurrò lassù,
dove i sogni si chiamano emozioni,
dove milioni di piccoli diamanti
si specchieranno felici nei tuoi occhi. ©
[S. Coppola – scrittore].
Salvatore Coppola
Composta mercoledì 31 luglio 2013
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Salvatore Coppola

    Se vuoi...

    Se vuoi scoprire il senso...
    il Senso della Vita
    devi ascoltar la voce...
    la voce del tuo cuore.
    Scoprire il suo sapere...
    capire il suo dolore.
    Non trasformarti in essere...
    sicuro e già sapiente
    di questo sentimento...
    ancora ai suoi albori.
    Ascoltane i consigli...
    non farlo sanguinare
    perché quelle parole...
    sono l'eco dell'amore!
    Salvatore Coppola
    Composta lunedì 30 agosto 2010
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Salvatore Coppola

      Le ore

      Lente scorrono le ore,
      sono incerte, morenti e scure.
      Ed il tempo, avanza inesorabile
      in quel silenzio cupamente assordante.

      Non è la pace che voglio.
      Non è il perdono che cerco.
      Non è per orgoglio. Lo ripudio.
      Ma, per il rimorso che brucia dentro.

      Lo so! saranno i malintesi,
      le incomprensioni i dissapori,
      le frustrazioni dello spirito, oppure;
      ansietà di pensieri nella mente.

      Tutti fattori incrinanti!

      Non è il timore della solitudine.
      Non è timore delle strade deserte.
      Io temo per il male che le ho fatto,
      e per questo, non mi darò pace.
      Salvatore Coppola
      Composta lunedì 13 giugno 2011
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Salvatore Coppola

        Battito del cuore

        Nel buio della notte...
        sui miei pensieri assorto...
        da solo camminavo...
        confuso... triste... Stanco.

        All'improvviso apparve,
        davanti agli occhi miei...
        radiosa come il sole...
        una strana luce chiara.

        Mi volli avvicinare...
        accelerando il passo.
        Di cosa si trattasse...
        volevo curiosare.

        Non era un faro magico
        in cima al vecchio porto.
        Oddio! Mio vecchio cuore...
        tu stai per collassare.

        Non devi più gridare...
        la tua disperazione...
        lo vedi... è ritornata.
        Riporta a te il suo Amore.
        Salvatore Coppola
        Composta lunedì 6 settembre 2010
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Salvatore Coppola

          Noi insieme

          Insieme a te...
          fermerò
          la magia di un istante,
          catturerò
          il soffio del tempo
          che mi fa aprire
          e chiudere le ali.
          Insieme a te...
          catturerò
          l'essenza della vita,
          il presente
          di un attimo eterno.
          Insieme a me...
          fermerai
          la magia di un istante,
          lascerai libero il cuore
          catturerai
          il soffio del tempo
          che ti fa aprire
          e chiuderà le ali.
          Insieme a me...
          aprirai i doni del mio cuore
          come fanno i petali di un fiore
          come fanno il giorno e la notte.
          Noi insieme...
          immortaleremo
          i momenti più belli di un sogno.
          Salvatore Coppola
          Composta lunedì 11 novembre 2013
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di