Le migliori poesie di Salvatore Coppola

Nato a Agrigento (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Proverbi.

Scritta da: Salvatore Coppola

È l'alba!

La notte
al suo epilogo,
mi offre il raccolto
di un giorno nascente
d'embrione smagliante.
Maldestra m'appare
la timida albora
di un pallido sole
si estende il chiarore.
Fra cime di monti,
è colline brinose
ne indora le messi
ancora dormienti.
Gran gioia il risveglio
del mondo che vive
felice m'investo
di tanta magia, sapienza e virtù.
Salvatore Coppola
Composta domenica 7 agosto 2011
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Salvatore Coppola

    Non ho paura delle spine

    L'amore
    è il sentimento
    che diffonde le sue gocce
    in tutto l'universo.
    L'amore
    è capace
    di fermare il mondo
    o di far sbocciare un fiore.
    L'amore
    non vede, non parla,
    sa stendere i tentacoli
    nella sua bellezza naturale.
    L'amore
    è quel timido fiore
    dai colori intensi, unici.
    Capace...
    di dare acqua
    alla terra più arida.
    Di dare speranza
    ad un cuore spezzato.
    Senza l'amore...
    non può nascere amore,
    perché l'amore è vita.
    Senza l'amore...
    l'universo muore.
    Non aver paura dell'amore,
    ancor meno...
    delle sue spine;
    perché esse fanno parte,
    della sua crescita naturale.
    Salvatore Coppola
    Composta mercoledì 12 ottobre 2011
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Salvatore Coppola

      Rabbia

      Un dolce silenzio
      nella vastità del mare
      veste di inedia
      la sconfitta di un cuore.
      Passo dopo passo
      le mie gambe cedono
      all'empia tristezza
      delle stanche ossa.
      Dietro di me
      una profonda scia
      di pianto cade
      sulla fredda sabbia d'inverno.
      Minacciose le nuvole
      Versano...
      gocce di pioggia
      sui capelli canuti,
      cede...
      l'ansia in me radicata.
      Un passo dopo l'altro
      arranca...
      la brezza marina
      che all'onde
      affida il mio scettro.
      Racconto ad un faro
      del porto...
      la storia di un cuore,
      le mille sconfitte in amore.
      Ho sonno!
      Distendo il mio corpo
      sui piccoli grani di sabbia...
      ho perso il coraggio,
      e in cuor m'è rimasta la rabbia.
      Salvatore Coppola
      Composta martedì 11 ottobre 2011
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Salvatore Coppola

        L'ultimo soffio di vento

        Ho tanta voglia di fermarmi
        bloccare le gambe tremanti
        i piedi sui freddi mattoni
        incrinati dal tempo dei tempi.

        Fuggire da una vita illusoria
        cavalcare i sentieri del cielo
        trovare la pace nell'anima
        scrutare nel vuoto assoluto.

        Lontano da un mondo dannato
        raggiungere l'estasi eterna.
        e qui che io nacqui, deluso
        alla vista di un mondo perverso.

        Adesso io chiedo al buon Dio
        di darmi in eterno la pace
        sperdendo tristezza e dolore
        con l'ultimo soffio di vento.
        Salvatore Coppola
        Composta lunedì 25 ottobre 2010
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Salvatore Coppola

          Il mare come me...

          Blu come gli occhi di un padre.
          Verde come gli occhi di una madre.
          Profondo come i miei pensieri.
          Azzurro come il cielo su di me.
          Incantevole come i miei sogni.
          Immenso come il mio desiderio.
          Buio come un angolo di me.
          Freddo come il mio carattere.
          Tempestoso come le mie esperienze.
          Salato come le mie lacrime.
          Io come il mare, il mare come me!
          Salvatore Coppola
          Composta venerdì 24 settembre 2010
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di