Le migliori poesie di Salvatore Coppola

Nato a Agrigento (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Proverbi.

Scritta da: Salvatore Coppola

La mia Poesia

La mia mente vola lontana...
con sé porta i miei pensieri
i miei ricordi, allora depositati
e racchiusi nella mia anima.
Oltre le alture di quei monti...
ove solo le Aquile possono
costruire i loro nidi...
Alture invalicabili inesplorate...
io svuotato di quel bagaglio
ne scalerò le cime...
e riporterò nella piana terra...
i ricordi, i pensieri... le mie Rime!
Salvatore Coppola
Composta venerdì 20 agosto 2010
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Salvatore Coppola

    Chiamami

    Ho bisogno di te,
    ho voglia di sentire
    il tuo respiro,
    il tuo profumo.
    Se potessi carezzare
    le tue mani è,
    portarle sul mio viso,
    toccherei il cielo
    con il cuore.
    Ti amo da morire
    ma non trovo le parole
    per dirtelo.
    Vorrei fermare il mio tempo
    accorciare la distanza
    fra me e il luogo dove tu ti trovi.
    Basterebbe un tuo cenno,
    un qualcosa, anche un timido sguardo,
    perché io possa capire,
    che anche tu mi ami.
    Ed io verrò a cercarti
    anche in capo al mondo.
    Chiamami! Ho bisogno di te!
    Chiamami!... Ti amo.
    Salvatore Coppola
    Composta venerdì 14 gennaio 2011
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Salvatore Coppola

      Era tutto un sogno

      Se potessi averti accanto
      fosse anche per un solo attimo,
      rinuncerei ai piaceri della vita
      e perdermi fra le onde del mare.
      Se potessi averti accanto
      fermerei il tempo per sentire il tuo profumo
      che, dolcemente, si diffonde nell'aria
      inebriando i miei sensi.
      Se potessi averti accanto
      come la natura in primavera,
      vorrei vederti fiorire e perdermi
      tra le piccole gocce di rugiada
      racchiuse nei tuoi occhi.
      Se potessi averti accanto
      anche solo per un minuto,
      sognerei le tue affusolate mani
      sfiorare le mie labbra socchiuse,
      come un pennello sulla tela
      dipinge l'immagine dell'amore.
      Se potessi averti accanto,
      poggerei il capo sul tuo seno
      per ascoltare i battiti del cuore.
      Si è fatto giorno. Era tutto un sogno.
      Salvatore Coppola
      Composta venerdì 1 ottobre 2010
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Salvatore Coppola

        Odio la notte

        Io odio la notte padrona
        del buio che copre il mio cuore
        regina assoluta dei sogni
        vampira dell'anime tristi.
        Nasconde la luce degli occhi
        dipinge di nero i pensieri
        invade le strade deserte
        calpesta la voglia di amare.
        Io odio la notte padrona
        confusa fra luci di stelle
        ne umilia il colore argentato
        sovrana faziosa del tempo passato.
        Paura e sgomento mi assale
        le ore trascorrono lente
        un vortice d'aria gelata
        ricopre il mio corpo sfinito.
        Or giunge l'onore del giorno
        che scaccia la notte padrona
        il calore dei raggi nel cuore
        risveglia la voglia di amare.
        Salvatore Coppola
        Composta mercoledì 22 dicembre 2010
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Salvatore Coppola

          Amare per amore

          Io continuerò ad amare
          per diritto è non per gloria,
          se non condiviso o disatteso,
          io continuerò ad amare.
          Se per incauta insofferenza
          l'amore non mi sarà complice
          ed il cuore cesserà di battere,
          io continuerò ad amare.
          Se mi mancherà il suo sorriso
          è la sua mano stringerà,
          una mano che non è la mia,
          io continuerò ad amare.
          Salvatore Coppola
          Composta venerdì 11 febbraio 2011
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di