Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Sabrina

Andata e ritorno

Tessere di un domino
che crollano mentre
come ghiaccio
la terra si spacca
e precipito nel buio.
Chiudo gli occhi
e scivolo lungo sentieri
tracciati dai miei pensieri
fuori nessuna emozione
ma dentro tanto dolore
mentre il vento impazzito
mi fa cadere giù
dove nessuno mi accoglie
e nulla sembra amore.

Ma l'anima è forte,
più del vento,
di questa vita impazzita
e della tempesta infinita:
rinasco dalla mia morte
e incurante del dolore
mi aggrappo all'amore.
Apro di occhi e,
sicura di me stessa,
torno a camminare
verso il domani
che prende forma
tra le mie mani.
Composta lunedì 11 gennaio 2016
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Sabrina

    Brutti ricordi

    Brutti ricordi,
    come foglie morte,
    mi svolazzano accanto,
    sfiorandomi,
    lasciano addosso
    un senso di amarezza,
    per poi svanire
    oltre il mio sguardo.
    Come rami secchi,
    o artigli di spettri,
    graffiano e feriscono,
    invadendo il presente,
    ma cuore anima e mente,
    all'unisono urlando,
    li scacciano via,
    oltre i pensieri,
    al di là del tempo,
    dove la vita
    si ricongiunge al vento.
    Composta venerdì 11 dicembre 2015
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Sabrina

      Il canto dell'anima

      Lascia che il tempo scorra sulla tua pelle
      liberando rugiada e polvere di stelle,
      chiudi gli occhi, ascolta la voce del cuore
      e fatti guidare perché
      tra ostacoli, ansie e paure,
      grande è la palude che dovrai attraversare.
      Consenti al tuo corpo di riposare,
      segui il ritmo del cuore
      e libera la mente dalle mille paure,
      perché, finalmente,
      camminerai serena
      verso il tuo avvenire.
      Composta mercoledì 2 dicembre 2015
      Vota la poesia: Commenta