Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Sabrina

ASCOLTA

Ascolta il lamento che spegne la luna
osserva lo squarcio che spezza il respiro
blocca la voce e inizia ad ascoltare
il frastuono di un cuore
che si schianta nel buio.

L'agonia di una donna ferita,
il dolore di una madre tradita,
l'urlo di una amica colpita
alle spalle da un feroce nemico.

Ascolta la mia anima offesa
dal veleno di una mente malata
osserva la purezza del mio "Io"
che si sporca di fango e di sangue.

Ascolta, fermati ad osservare
la mia rabbia che invade la mente
la mia vita bloccata e sospesa
nel frastuono di un cuore
che si schianta nel buio.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Sabrina

    Odio e amore

    Tutta la rabbia che alimenta i tuoi scopi
    diventerà la mia forza,
    l'odio che ti sta divorando
    non farà altro che alimentare
    l'amore che provo
    verso i miei figli, me stessa
    e l'uomo che amo.

    Non permetterò al male che è in te
    di spegnere la mia volontà e di annientarmi:
    le tenebre hanno avvolto
    il tuo cuore e la tua anima
    chiudendoti gli occhi,
    hanno inghiottito ogni tua forma
    di umanità.

    Non importa se il mio corpo
    sarà pieno di cicatrici
    ed avrò il cuore gonfio
    dalle delusioni,
    assaporerò
    la gioia più intensa
    conquistata da chi ha combattuto
    e vinto per amore,
    da chi non si è mai arreso,
    passo dopo passo,
    giorno dopo giorno.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Sabrina

      Il suono della tua voce

      Parole
      sussurrate nel buio
      riempiono l'aria
      e si tingono
      al chiaro di luna:
      e lascio
      che una scia di luce
      dolcemente mi avvolga
      e mi accarezzi la pelle.

      Sorrido
      felice all'amore
      e mi lascio cullare
      dal suono della tua voce...
      mentre l'ombra
      si riempie di luci
      e di dolci pensieri
      che sanno d'amore
      e colorano le nostre realtà.

      La notte
      diventa lo sfondo
      del nostro
      continuo cercarsi
      e l'attesa è come
      il preludio
      di noi due insieme
      e di tutto ciò che sarà.

      Nel buio,
      le stelle si accendono
      e donano luce
      al nostro Universo
      e un sipario
      si apre su noi
      mentre ascolto, serena,
      il suono della tua voce!
      Composta martedì 10 giugno 2014
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Sabrina

        A volte vorrei

        Certe volte vorrei
        stringerti tra le mie braccia,
        accarezzarti la guancia
        e prometterti che
        il male è finito.
        A volte vorrei
        passare una mano
        sopra i tuoi occhi
        per impedire al passato
        di tornare da te.
        Vorrei, essere in te
        per donarti la forza
        e spezzare le corde
        che ti tengono unito
        a quello che è stato
        e che quasi ti ha ucciso.

        Certe volte vorrei
        fissarti negli occhi
        e vedere
        l'azzurro del mare
        diventare più intenso
        e riempirsi di gioia,
        amore e speranza
        per questa tua vita
        che, anche se dura
        e piena di spine,
        si apre di nuovo
        e nel nuovo si esprime...
        e vorrei, averti al mio fianco,
        tenerti la mano
        e farti capire che,
        insieme, saremo più forti
        per vincere il nemico
        che di ombra si nutre
        e dall'ombra ferisce.

        Certe volte vorrei
        essere il Sole
        per scaldarti la pelle
        e illuminare il tuo viso
        e vorrei
        essere Luna
        per starti vicino
        e accompagnarti nel sonno...
        come adesso vorrei
        essere il Vento
        per correre forte
        arrivare da te
        e dirti:
        Amore, ci sono
        io sono il presente
        e quel raggio di luce
        che ci è stato donato
        è reale e prezioso,
        non dobbiamo far altro
        che abbandonare le ombre
        e viverlo insieme!
        Vota la poesia: Commenta