Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Sabrina Ducci

Nato (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Sabrina

Colori e magia

Mentre fuori il sole splende
e infuoca un pomeriggio d'estate,
il mio corpo, disteso sul letto,
assorbe, completamente,
l'aria fresca della stanza
e attimi di vita,
scivolano via serenamente,
come fossero
acqua tra le dita.
Intanto, l'anima si libera
e i pensieri,
di colpo leggeri,
si spargono ovunque
colmando lo spazio
che mi circonda.
Lentamente
riprendo contatto
con il mio spirito
e la mente:
ed è come tornare
a respirare
aria pura,
dopo un attimo
di apnea e di paura.
Una splendida sensazione
travolge quel momento
di completezza, benessere,
leggerezza, libertà
e appagamento.
Spontaneamente,
una dolce melodia
prende forma nella mente,
la bocca si apre
e l'aria si riempie
di colori e poesia.
Attimi di magia,
come se tutto svanisse
e l'anima mia
inizia a cantare
il suo amore alla vita.
Composta martedì 30 giugno 2015
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Sabrina

    Continuare a lottare

    Sono inciampata
    negli ostacoli
    della vita.
    Sono caduta,
    proprio quando avevo bisogno di proseguire.

    In ginocchio,
    stringo i denti
    per allontanare il dolore
    e non sentire
    l'amaro sapore
    della delusione
    ed il sale delle lacrime
    che brucia la pelle.

    Chiudo gli occhi:
    come raggi di sole,
    gli sguardi dei miei figli
    sconfiggono la nebbia, il buio della notte
    ed il gelido abbraccio
    della solitudine;
    sfiorandomi l'anima,
    mi scaldano il cuore...

    Come per magia,
    la forza, che pensavo finita,
    torna ad animare i pensieri,
    le mie azioni e i desideri...
    Mi rialzerò, per me, per loro,
    per quell'amore
    che ci unisce,
    capace di trasformare
    lacrime in sorrisi,
    che dona la forza
    per rialzarsi...
    e continuare a lottare.
    Composta lunedì 21 novembre 2016
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Sabrina

      Madre natura

      Sono buio e sono luce,
      sono luna e sono sole,
      con la forza del vento
      sfogo il mio tormento,
      nel suo lento ondeggiare,
      mi annullo nella quiete del mare...

      madre: alla tua presenza
      si manifesta la mia essenza!

      Sono argilla e sono roccia,
      sono fiore e sono quercia:
      che sia fuoco o che sia ghiaccio,
      io rinasco in un abbraccio...

      e se te esisti per creare,
      io sono nata per amare!
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Sabrina

        Magnifico sentire

        Così, mentre ti lasci rapire dai mille pensieri,
        da ciò che rimane dentro di oggi e di ieri,
        la realtà si allontana e tu scappi lontano,
        mentre ogni parte di te si stende sul divano.

        La mente è altrove, il cuore è agitato,
        di colpo una manina ti sfiora e ti ha risvegliato;
        ti accorgi in un attimo di esser fuggita
        lontano da questa tua indecifrabile vita!

        Intanto ti avvolge un dolce sentire
        che dona il sorriso e che ti fa gioire,
        in questo tuo immaginario ritorno
        nel presente di mamma e donna di ogni giorno.

        La mano si posa sul corpo del tuo bimbo adorato
        che ora sulle tue gambe si è accomodato:
        e come per incanto e Amore infinito
        capisci che la Vita non ti ha mai tradito!

        Il tuo cuore esulta e batte veloce
        mentre davanti a te c'è solo la Luce,
        interrotta nel centro da un torrente che avanza
        bellissima immagine della Vita che danza!

        Capisci così che il tuo "amare" si è espresso
        nel tempo di ora e nel tuo Essere di adesso:
        la gioia è grande e la gratitudine è enorme
        per lo "scricciolino" che su di te si adagia e dorme!
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Sabrina

          L'immagine di me

          Leggera volteggia e verso di me avanza,
          come una foglia d'autunno volata dal vento,
          l'immagine di me in questa mia esistenza
          in questo magico e grandioso momento.

          Come al risveglio da un letargo invernale,
          l'Anima si schiude e accoglie la Vita,
          un raggio di luce annuncia che la notte è finita.
          tutto si illumina, ciò che è amore ciò che fa male!

          Chiaro ai miei occhi adesso appare
          il sentiero dove ho scelto di camminare,
          colmo di forza il mio cuore palpita
          gioioso e sereno in questa mia rinascita!

          Le mie mani stringono con forza finalmente
          le redini di ciò che conta veramente,
          sul passato infelice si erge un alto muro
          l'attenzione si posa su presente e futuro.

          Adesso ciò che sono e voglio acquista un senso
          mentre, decisa, la mia voce spezza il silenzio:
          i dubbi si sciolgono e le incertezze vacillano
          quando l'Anima accoglie l'Immenso, dove le stelle brillano!
          Composta mercoledì 31 luglio 2013
          Vota la poesia: Commenta