Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Sabina Patruno

Nato a Canosa di Puglia (Ba) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Sabina Patruno

Foglio Bianco

Io sono il vento,
che la sera avvolge il suo ricordo
e lo fa volare come un foglio bianco.
Lo giro e rigiro nell'aria,
divento brezza sulla sua via,
e i brividi mi vengono,
e poi,
alla fine...
lo lascio piano piano... cadere
restando per me,
solo un ricordo.
Un ricordo, al quale non riesco a cancellare,
un ricordo, al quale il mio cuore...
si oppone di dimenticare.
Scrivo su un foglio bianco,
il suo nome...
lo cancello...
sul mio viso..., scorrono lacrime...
che stupida... vero?
Si... affogo le mie lacrime...
perché so bene
che su quel foglio bianco,
lasciato per terra,
non potrò mai scrivergli
Ti Amo.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Sabina Patruno

    Mi specchio nel cielo

    Mi specchio nel cielo,
    ma non trovo riflesso.
    Il vento mi scompiglia i capelli,
    ma accarezza il mio viso.
    Intorno a me un gran silenzio...
    che pace in esso.
    Sento da lontano le voci bisbigliate
    di alcuni passanti... sono lontani.
    Mi perdo a contemplare...
    Devo essermi assopita un po'....
    perché al mio risveglio
    mi accorgo di non essere più sola.
    Lui è lì... davanti a me,
    con il suo braccio appoggiato al balcone,
    mi guarda... mi osserva... si avvicina
    mi alza il viso appoggiando due dita sotto il mio mento
    mi scruta... cerca i miei occhi
    e finalmente mi dice ti amo.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Sabina Patruno

      Alla Cara Amica Patry

      Molti passi ho incontrato
      nel percorso della mia vita,
      quanti ostacoli... ho superato.
      Il mio Cuore
      custode della nostra Amicizia,
      sempre con dolcezza ti ha conservato...
      Ma,
      ha Custodirlo in Eterno
      la nostra Amicizia non è il mio Cuore...
      ma la mia Anima.
      Perché...
      Cara Amica
      un giorno
      il mio Cuore
      Smetterà di Battere,
      ma
      la mia Anima Vivrà in Eterno.
      Composta nel ottobre 2009
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Sabina Patruno

        Ferita Incancellabile

        Non si può chiedere ad un cuore di dimenticare.
        Non si può pretendere ad un anima ferita
        di stare nello stesso posto dove c'è chi le ha recato
        dolore.
        Molte ferite... col tempo si attenuano,
        ma rimangono cicatrici indelebili,
        cicatrici invisibili a gli occhi degli altri...
        cicatrici custodite in un cassetto del proprio cuore...
        è solo quando viene bussato... negli occhi
        della persona ferita... torna il ricordo...
        il dolore provato... le lacrime versate...
        è molto facile dire alla persona ferita...
        fai finta che lui non ci sia...
        Ma tu che mi chiedi: fai finta che lui non ci sia...
        Invece di chiederlo a me...
        prova a chiedere alla mia anima...
        al mio cuore...
        fa finta che lui non ci sia...
        Sicuramente ti risponderà:
        Quando vedrai attraverso uno specchio il dolore
        che ho provato io...
        ne riparleremo.
        Vota la poesia: Commenta