Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Roxane Lemondrop

Guardandoti

Ogni volta che osservo il tuo viso
cerco di rubarti un sorriso.
Con gioia intensa
vorrei continuare a pensarti
per non poter mai dimenticarti.
I tuoi occhi così intensi e puri
illuminano i miei pensieri scuri.
Vorrei ucciderti di amore
e conquistare il tuo cuore,
dirigerti in paradiso
e sentire le tue mani sul mio viso.
Ogni tanto la tua voce mi cattura
e a tal punto il mio sentimento matura.
Il tuo ricordo è di luce, di fumo.
Le tue morbide mani
mi ricordano il profumo
che l'autunno scorso possedevi
quando accanto a me sull'erba sedevi.
Composta lunedì 7 novembre 2011
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Roxane Lemondrop

    Rondine

    Una rondine rispecchia la mia anima:
    triste, sola, impaurita;
    ma è volare che voglio.
    Porto le ali nel cielo,
    così innocuo e puro.
    Credo nell'amore ma
    non più ormai nella fedeltà.
    Che cos'è l'amore senza fedeltà?
    Vuoto, assenza di pace,
    di sentimento e di serietà.
    Voglio volare come una rondine;
    lei, così simile a me,
    trasmette libertà.
    Io non ho paura di cadere;
    cos'è volare senza cadere?
    Non umanità, non realtà.
    Ogni corpo vivente cade,
    con serenità.
    Composta lunedì 24 ottobre 2011
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Roxane Lemondrop

      Alla Notte

      La notte mi fa folleggiare,
      con tanto vento ultimamente mi piace giocare;
      gli alberi in movimento
      continuo a guardare
      ed in riva al mare
      le onde adoro ascoltare.
      Oh notte, tu così speciale
      perché proprio di te
      mi dovevo innamorare?
      L'amore umano è diverso
      non come tutto questo.
      Esso è fragile, intenso;
      mentre tu ed io
      cosa abbiamo in comune?
      Forse solo un pensiero tanto immune
      che varia col cambio dell'ora
      ma ogni giorno col buio ritorna.
      Oh notte, così dolce tu sei
      che poterti accarezzare vorrei
      ma il nostro amore si è perso
      a causa del mio dolore così immenso.
      Composta martedì 25 ottobre 2011
      Vota la poesia: Commenta