Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: R. Pirrelli

Angelo bruno

Hei angelo bruno! chi sei?
tu che sei sulla mia strada,
e accompagni la mia ombra,
ed i miei passi,
dimmi! tu sogni?
Sogni dell'alba sul mare,
o del tramonto del sole?
Io sogno di grandi spiagge bianche
e tranquilli mari azzurri
e grandi, e immensi ed affollati porti
dove rifugiarsi
dopo lunghi ed estenuanti viaggi
dove l'anima si è persa
nei labirinti della disperazione...
Hei angelo bruno!
senza nome e senza età
vieni con me,
guida il mio andare,
segnami il percorso,
aiutami a ritrovare
l'anima mia smarrita,
e falla risorgere al nuovo sole;
dal canto mio
guarderò l'orizzonte
con gli occhi della vita,
ballerò le danze dell'amore
sulle dolci note della speranza,
e sarò libera e felice
di correre incontro al vento...
Composta mercoledì 29 settembre 2010
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: R. Pirrelli

    Ti penso

    Ti penso,
    chiudo gli occhi e ti vedo...
    Ti vedo,
    nella mia mente
    e nel mio cuore...
    E sogno!
    Sogno il calore dei tuoi abbracci,
    il sapore dei tuoi baci,
    l'emozione di lunghe
    e languide carezze
    che le tue mani
    avrebbero saputo darmi e...
    ti penso...
    anche se non ti ho
    mai avuto
    né potrò mai averti,
    né conosco il tuo sorriso,
    né la tua voce,
    né ho mai conosciuto le tue mani,
    tu sei nel mio cuore,
    e ti penso...
    e nella mia mente un idea
    che è una certezza
    e che amerò per sempre...
    Composta mercoledì 29 settembre 2010
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: R. Pirrelli

      Tu

      Tù, in un mondo incompleto
      bellissima e leggiadra
      come una piccola crisalide
      senza rendertene conto
      ti alzi alla vita...
      Tù, nella diversità dell'essere
      con l'eleganza di una sirena
      ti muovi nel mondo incantato
      dei sogni e delle tue idee
      straziando l'anima di chi ti osserva...
      Tù, piccolo cerbiatto impaurito
      nei tuoi occhi il timore
      di vivere nuove emozioni,
      è ostacolo al tuo crescere...
      vai... ascolta il tuo cuore
      pulsa, batte, vive...
      v'è musica nell'anima
      per ciò che porti dentro,
      in esso è racchiuso,
      come in uno scrigno
      è inebriante è immenso
      è come un torrente in piena
      che sconvolge la mente
      che ammalia lo sguardo
      che addolcisce e diversifica l'esistere...
      vai... lasciati andare
      e danza sulle note della vita.
      Composta mercoledì 22 settembre 2010
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: R. Pirrelli

        Ho voglia

        Ho voglia di piangere,
        ma non ho lacrime...
        Ho voglia di ridere,
        e non si schiudono le mie labbra...
        Ho voglia di correre
        son troppo stanche le mie gambe...
        Ho voglia d'amare
        ma sono sola...
        Ho voglia di vederti
        ma non ci sei...
        sei solo un utopia...
        Ho voglia disentirti
        ma non ci sei...
        sei solo un idea
        di quell'amore
        che porto dentro
        ben saldato nel cuore
        e che tu non saprai mai...
        Composta giovedì 16 settembre 2010
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: R. Pirrelli

          Padre

          Padre,
          ti guardo
          e mi chiedo chi sei
          come se fosse la prima volta
          che ti osservo...
          Eri diverso un tempo,
          tanto diverso,
          eri dolce,
          eri il mio papà...
          Sei cambiato
          padre...
          Mi odii...
          non mi guardi...
          ne mi rispondi...
          Dici di non conoscermi,
          ma sono tua figlia...
          tua figlia diventata donna...
          ma tu taci...
          da un po' che taci.
          Un giorno, forse,
          capirò il tuo silenzio,...
          Ora vado... padre!
          devo andare
          mi scoppia il cuore
          e la mente,
          Ok! va bene
          vado,
          il nodo alla gola si scioglie
          e calde lacrime
          rigano il mio viso
          non mi giro... non devo
          ti ricorderò sempre così com'eri
          ... addio papà.
          Composta mercoledì 15 settembre 2010
          Vota la poesia: Commenta