Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Rossella Porro

Inaspettatamente

Ho aspettato troppo
invece di guardare
al di là delle nubi
ho lasciato che il buio
ricoprisse i miei giorni.
Ho aspettato troppo,
ma inaspettatamente
contro ogni logica
ho ancora voglia di sognare
inaspettatamente
ho ancora voglia di sperare
inaspettatamente
non riesco a smettere di credere
che il sole esiste anche per me
inaspettatamente nonostante
tutto
credo ancora che tutto possa cambiare.
Ho aspettato troppo
e non voglio più aspettare...
Composta domenica 26 aprile 2015
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Rossella Porro

    Speranza

    C'è un altro mare
    le cui bianche acque
    carezzano la terra
    c'è un altro cielo
    ampio e terso
    c'è un altro sole
    a riscaldare
    le fredde tue mani
    non fermare il passo
    nell'arida landa deserta
    schiudi gli occhi
    alla nuova luce
    c'è un altro posto
    dove è lieve posare
    il passo
    dove il gelo non ha dimora
    non fermarti
    non è il tempo
    altri giorni sono a venire
    altri mari
    sono da scoprire.
    Composta domenica 26 aprile 2015
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Rossella Porro

      Questo mio pensiero

      Dove si posa
      questo mio pensiero?
      Non su verdi colline
      dove dolce è scivolare,
      non su bianche acque
      che ti sanno abbracciare.
      Non mi è dato ancora sentire
      il vento caldo dell'estate
      che accarezza
      l'anima mia.
      Non ancora
      mi è dato il tempo
      di avere sguardi
      solo miei.
      Non è il tempo
      di fermarmi
      altri posti deve
      attraversare
      questo cuore mio.
      Dove si posa questo mio pensiero?
      Non sulla terra arida
      che anela ad altre piogge
      non su parole
      che troppo dicono
      e nulla sentono.
      Questo mio pensiero
      è tempo che metta le ali
      e abbandoni l'ombra
      imprigionata a questo
      deserto d'assenza
      perché se difficile
      è partire
      doloroso è restare.
      Composta mercoledì 4 marzo 2015
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Rossella Porro

        La poesia non è morta

        Un urlo
        s'innalza dal grembo
        del firmamento mentre tutto tace:
        la poesia non è morta.
        Essa silente
        serpeggia
        negli angoli angusti
        delle vuote stanze
        dove i mille pensieri
        stanno come sentinelle
        a guardia
        dell'uscio.

        La poesia non è morta,
        erra di porto in porto
        sull'onda leggera
        sfiorando le deserte spiagge
        arse dal sole
        saltella di verso in verso
        sfuggendo alle reti
        che vogliono
        imbrigliarla in freddi schemi.

        La poesia non è morta
        s'ode il respiro affannoso
        della lunga corsa
        sui viali cisposi
        nell'ora prima del risveglio.

        La poesia non è morta
        è viva
        io la sento.
        Composta martedì 24 febbraio 2015
        Vota la poesia: Commenta