Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Rossella Porro
E ti accorgi che non c'è più tempo
Per farsi domande
A cui tanto non darai risposta
La strada è sempre quella
Ad ogni passo più cara
Compagna in solitario
Di un viaggio non concluso
Nella tasca un sassolino
Cuore di un selciato calpestato
Sotto un cielo tradito
Che non sai se rivedrai
Un rametto di mimosa essiccato
Nascosto tra le pagine di un libro
Per serbare tra le pieghe del cuore
Il sapore amaro di ciò che è stato
Strette tra le mani
Un paio di stelle
Per rischiarare la notte
Non si sa mai
Forse non hai mai amato
E rincorri fanciulle
Di un tempo andato
Cammini a passi svelti
E non sai
Cosa ti perdi.
Vota la poesia: Commenta