Scritta da: Rossella Porro
Nascondermi
nei fumosi bagliori notturni
ai piedi di un vecchio salice
che accarezza con le sue lacrime
le mie solitudini,
i primi bagliori squarciano
gli oscuri nembi
ma è inutile poesia
che non mi riguarda,
ora
è
qui
tutto ciò che resta
di un niente
che ha radici profonde
e spaurite ali
e non sa volare.
Rossella Porro
Composta mercoledì 9 dicembre 2015
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Rossella Porro
    Un giorno
    ti parlerò
    non dovrai fare altro
    che tacere,
    sarà un giorno come un altro
    seduto, per esempio, sul tuo vecchio divano,
    dopo una giornata storta
    dove niente è più bello
    che stare vicini,
    mentre il silenzio intreccia
    ricami dei nostri pensieri,
    tu mi ascolterai,
    e ti dirò
    ti amo,
    ma sul serio,
    mentre tu risponderai
    che lo sapevi già.
    Rossella Porro
    Composta mercoledì 11 novembre 2015
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Rossella Porro

      Voglio

      Voglio ancora
      sentire il battito
      del mio cuore
      come campane
      a festa la domenica,
      voglio che il sole
      disperda l'ombre
      che i miei passi lasciano,
      voglio teneri fiori
      spuntati dove
      lascio i miei timori,
      voglio ancora sentire
      il vento sussurrarmi
      familiari note,
      voglio librarmi
      alta nel cielo
      oltre nembi tenebrosi
      che sfiancano l'anima.
      Rossella Porro
      Composta venerdì 9 ottobre 2015
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di