Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Rossella Porro

Lo so

Lo so
lo so
tu che mi sorridi
e taci,
aspetti
e i tuoi occhi
m'aprono l'anima
come un taglio
che da parte a parte
schiude l'ombre
e apre sentieri nelle
viscere nascoste.
Lo so
lo so
non è più il tempo
delle ferite d'ardere
e ad altro tempo
volgere lo sguardo
e le mani e il cuore
si deve,
ma il segno come
marchio a fuoco
sulla pelle brucia.
Lo so
lo so
alzare la testa
trascinare i passi
e andare si deve,
tu che mi guardi e sospiri
e il dolce tuo tepore
m'avvolge il cuore
e i pensieri e
lo sai che io
lo so
che il domani
m'aspetta
e il caparbio piede non è più fermo
alla tua ombra
ma compagno per il lungo viaggio.
Composta martedì 5 marzo 2013
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Rossella Porro

    Oggi

    Ascolterò
    le canzoni che non hanno
    mai cantato
    raccoglierò i frammenti
    delle cose perdute
    disegnerò a colori
    il passato appannato
    lascerò che il vento
    mi accarezzi l'anima
    entrando gelido nei
    solchi nascosti
    rimuoverò la polvere
    dai vecchi libri
    compagni di viaggi
    attraccati al porto
    aprirò le porte
    alle tempeste
    perché l'acqua lavi
    le vecchie impronte
    punterò i piedi
    lasciando un solco
    perché questo giorno
    sia l'ultimo di ieri
    e il primo di domani.
    Composta martedì 18 dicembre 2012
    Vota la poesia: Commenta