Scritta da: Rossella Bisceglia

Angeli in tuta blu

L'inferno in fabbrica
c'era già prima,
quando il sudore
colava sull'acciaio
per dodici ore
e la schiena doleva
anche a vent'anni
e non dormivi la notte
tormentato dai conti
o dormivi sull'autobus
stipato di corpi
e odori pesanti.
Martiri per millecento
miseri euro
e millecento preghiere
di riuscire a farcela
anche'sto mese
che c'è Natale
e i bambini
si aspettano
tanti regali.
Rossella Bisceglia
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di