Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Silvana Stremiz

Un amore sbagliato

Da grande sognavo un futuro
migliore, una vita serena,
Sognavo un amore da
stringere al cuore,
Sognavo per lei ,le cose più belle
le cose migliori, per farla felice,
Sognavo di darle il paradiso.
Ma ora ho capito che il mondo
che sogni, non sempre si avvera,
Ma spesso la sorte, ti cambia
il destino.
L'amore finisce, e tanta amarezza
ti scende nell'anima stanca.
Una vita distrutta,
Un vuoto nel cuore, sei solo
e assolto nei tristi pensieri,
Ripensi al passato, e un po'
disperato ti chiedi.. che vale
amare una donna,
Donarle il tuo cuore, soffrire
per lei.
La vita vissuta non tornerà più,
Guarda al futuro e fuggi da lei,
Da un amore sbagliato e così
travagliato,
Chiudi al passato, sei fiero,
sei forte, mostra coraggio
E cambia la sorte.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Silvana Stremiz

    Un po' d'amore

    A Natale festa grande
    siamo sempre tutti buoni,
    Ci scambiamo tanti auguri,
    Ci scambiamo tanti doni,
    ma nei cuori noi ci odiamo.
    In ogni cuore, c'è un dolore,
    C'è chi è solo e abbandonato,
    C'è chi soffre per amore,
    C'è un bambino solo al
    mondo e non conosce un
    po' d'amore,
    C'è una mamma disperata
    dalla vita abbandonata,
    C'è un barbone che nel cuore
    tiene stretto il suo dolore.
    Poi, c'è un mondo tutto d'oro,
    suoni sfarzi e tanti onori,
    E non pensano a chi soffre ,
    Perché loro son diversi.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Silvana Stremiz

      Gli Eroi D'Italia

      Per la Patria siete morti
      nel fior di giovinezza,
      Forti e fieri e con ardore
      vi siete fatti servitori.
      Servitori della Patria,
      A Voi si inchina l'Italia
      intera,
      A Voi saluta la nostra
      Bandiera,
      Onori e gloria vi sarà dato
      Eroi D'Italia sarà scritto
      sul Sacrato,
      Noi vi ameremo, e vi
      ricorderemo nella memoria,
      Per sempre regnerete
      nella storia,
      E il vostro nome
      sulla lapide scritto resterà,
      e una medaglia
      in petto a chi vi ama
      sarà data,
      e come Eroi sarete
      ricordati.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Silvana Stremiz

        Dolci Melodie

        Sento nell'aria una
        dolce melodia,
        un suono lontano
        dolce e soave,
        E' il suono di un violino
        o forse di un' arpa,
        che inebria la mente e
        arriva fino al cuore,
        Risveglia nell'anima
        dolci sentimenti,
        Momenti teneri,
        Ricordi felici e lontani,
        ma sempre presenti
        nella mente e nel cuore,
        Se chiudo gli occhi
        vedo un ombra,
        Agile e leggiadra
        accarezzare la sua
        arpa e sfiorare con
        tocchi magici le sue
        corde,
        E quei suoni divini
        ti fanno sognare, e
        i cuori innamorati
        fanno amare.
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Silvana Stremiz

          I vecchi e la vita

          I vecchi sono i saggi
          della nostra vita,
          I vecchi amano la vita,
          I vecchi ci allungano
          una mano,
          I vecchi ci sorridono,
          I vecchi ci consigliano,
          ci sorreggono, e non
          chiedono mai nulla
          in cambio.
          I vecchi vorrebbero un
          abbraccio, un sorriso,
          Ma nessuno li guarda,
          Nessuno si cura di loro,
          Vorrebbero una carezza,
          Vorrebbero tenerezza
          come fa il padre ai
          loro figli,
          I vecchi aspettano la
          vita, che gli scorre al
          fianco come un fiume in
          piena,
          I vecchi vorrebbero fermarla
          come fa un bimbo con
          la sua palla,
          I vecchi amano la vita,
          Ma la vita non ama loro,
          Gli nega un sorriso,
          Gli nega l'amore gli
          affetti, li rende timidi
          e spaventati,
          I vecchi sono soli con i
          loro pensieri, con i
          loro dolori,
          E nessuno si cura di loro.
          Ama i vecchi presto sarai
          come loro.
          Vota la poesia: Commenta