Scritta da: Rosanna Tafanelli

Il rito

Bianca vestale, tunica ondeggiante,
all'ombra di una luna assiderata,
lei danza trasognante intorno al fuoco.

Di tratto in tratto alle fiamme vive
largisce mammole appassite e rose
e lettere d'amore mai spedite.

Si sprigiona ora un fumo profumato
di carezze non date e baci attesi
e di sogni neppure immaginati.

Fluttua nel vento e nella notte chiara,
le foglie secche del passato arse,
pallido volto baciato da stelle.

Dopo che il rito è stato celebrato,
monda d'ogni ricordo, d'ogni affanno,
pacificata attende il tuo ritorno.
Rosanna Tafanelli
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Rosanna Tafanelli

    Tu sei, io sono

    Quando io sono sabbia, tu sei mare
    e se tu sei rugiada, io sono fiore.
    Quando io sono la sete, tu sei acqua
    e se sono la terra, dolce pioggia.

    Onda di vento, sei la mia tempesta
    e distesa di grano, la mia falce.
    Se sarò prigioniera, la mia gabbia
    e se sarò gabbiano, cielo aperto.

    Amarezza infinita, il mio veleno
    e dolcezza profonda, sei il mio miele
    Se tu sarai la forma di ogni sogno,
    sarò il guanciale del tuo desiderio.
    Rosanna Tafanelli
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Rosanna Tafanelli

      Scrivo per te

      Scrivo per te...
      parole nere di pece, bollenti dentro al cuore,
      parole rosse di lava, incandescenti in viso,
      parole viola di terra, abbarbicate al seno.
      Scrivo per te...
      la nera bestia del risentimento assale,
      la ferula nefasta del ricordo travolge,
      il cieco ragno dell'indifferenza ghermisce l'anima.
      Scrivo per te...
      e cerco avidamente alla mia fonte d'oro e d'argento,
      parole sfrigolanti sul rosso e nero fuoco.
      Rugiadosa una goccia di poesia svapora nell'aria dicembrina.
      Scrivo per te...
      per te che hai rotto il ponte sopra il fiume,
      nessun legame ormai tra sponda e sponda,
      priva di me, la tua è non vita, amore.
      Rosanna Tafanelli
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Rosanna Tafanelli

        Miniera d'oro

        Scava, tu scava ancora nel mio cuore,
        troverai oro, perle, splendidi diamanti,
        profumi, unguenti, essenze delicate
        e canto e suoni e sinuose danze...

        Nascosta nel segreto più profondo
        vive la mia miniera di parole,
        vena che scorre viva senza posa,
        dà nuovo corpo a un sentimento antico.

        Un distillato d'oro goccia a goccia
        scende dalle pareti rotolando
        fino nel pozzo dei miei desideri,
        fino a lambire sponde mai sperate.

        Cerca, tu cerca sempre dentro me,
        troverai quel tesoro di parole,
        semplici, complicate, preziose,
        nascoste ad aspettare chi le ama.
        Rosanna Tafanelli
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Rosanna Tafanelli

          Virtuale

          Lo so, lo sento, noi ci apparteniamo,
          forse perché ci unisce un sentimento
          travalicante monti ed altipiani,
          spontaneo ed intrigante, immaginato...

          Pensa: noi due una sera, sogno strano,
          tu sigaro toscano e limoncello,
          io sul divano mirto e caramella,
          scambio di occhiate tenendoci la mano.

          Tesoro mio, quel sogno ci consola
          di un quotidiano poco entusiasmante,
          allevia una giornata faticosa,
          la nostra vita troppo impegnativa.

          Resta così sospesa e illuminata
          una realtà virtuale sorprendente,
          che lega due destini sconosciuti
          e splende su di noi senza timori.

          Non accadrà che lo dimentichiamo,
          malinconie, sorrisi, nostalgia,
          tutto nel sogno è giusto e accarezzante,
          tutto rimane in cuore, a te, a me.
          Rosanna Tafanelli
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di