Scritta da: Rosanna Tafanelli

Momenti di noi

Ti ho guardato ed il tempo era sospeso,
poi è stato come fossimo già uno,
un respiro e uno spirito riuniti,
precipitati nel flusso della gioia.

Mani intrecciate, sguardi, passeggiate,
l'abbraccio dolce di corpi saziati,
presi dal vento caldo del mattino,
sono spicchi di vita di noi due.

Un incontro vissuto come un dono,
un reciproco scambio di due vite,
siamo ricchi di noi, dei nostri sensi,
nuovi e vivificati in armonia.

Ciò che ricorderai con più rimpianto
saranno i baci casti e appassionati,
quelli in punta di labbra, sottovoce,
dati con il sorriso di chi parte.
Rosanna Tafanelli
Composta domenica 8 luglio 2012
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Rosanna Tafanelli

    Come all'inizio del viaggio

    Da quale lontananza sei partito,
    seguendo strade ferrate,
    percorrendo sentieri polverosi,
    a bordo di navi senza pilota,
    nell'infinito percorso
    per raggiungermi?

    Ferma in ogni stazione,
    ad ogni curva, in ogni porto
    ti aspettavo, stesa su ogni spiaggia
    baciata dal mare, immemore del mondo,
    con lo sguardo fisso nel tuo stesso cielo.

    Il cammino attraverso isole di sogni,
    i passi lunghi, le soste, ogni tuo gesto ho spiato
    in attesa che finalmente, sgombro lo sguardo,
    tu mi vedessi splendida, adornata, accanto a te
    come all'inizio del viaggio.
    Rosanna Tafanelli
    Composta sabato 12 maggio 2012
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Rosanna Tafanelli

      Abbraccio

      Amico, amore senza struggimenti,
      amico di musica, sorrisi e lacrime,
      di strade impervie e voli senza meta,
      cosa ti darò per ricolmare le tue mani
      e placare la tua sete?

      Posso portarti sale,
      che intrida le tue labbra di sapienza,
      posso portarti olio,
      che unga la tua fronte di sacro,
      posso portarti vino,
      che tinga le tue guance di letizia.

      Nella mutevole danza della vita,
      un giorno
      porterai anche tu per me
      sale, olio, vino
      e pane, a saziare la mia fame.

      E per sconfiggere il demone
      del vuoto
      ti porterò il mio cuore,
      che abbracci il tuo, quando si sente solo.
      Rosanna Tafanelli
      Composta domenica 12 febbraio 2012
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Rosanna Tafanelli

        Il cerchio della vita

        Quando sarò tornata
        dal mondo delle idee,
        purificata dal trapasso
        da una vita all'altra,
        ugualmente mi riconoscerai.

        Sarò nel battito di ciglia
        d'occhi di un altro colore,
        nell'atteggiarsi lento
        di un nuovo incedere,
        nella fremente stretta di un abbraccio.

        Cadrà tutto il rimpianto
        della felicità perduta,
        allo scoccare
        del mio sguardo nel tuo,
        frantumando l'aria in gocce di luce.

        Benediremo il Cielo
        per la sorte generosa,
        che tra milioni di angeli in volo
        mi fa cadere là
        dove tu cadi alla fine del viaggio.

        Poi, ricomposta l'unione
        mai rassegnata a finire,
        riprenderemo la via d'amore
        interrotta solo per un attimo,
        abbracciati nel cerchio della vita.
        Rosanna Tafanelli
        Composta venerdì 20 gennaio 2012
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di