Scritta da: Rosa Cassese

Pensieri e tormenti

Pensieri e tormenti
si accavallano
senso di colpa
fremito e nostalgia
desiderio, e voglia
matta di trasgredire.
Realtà sempre
repressa e
presente.
Dibattuta tra il dovere e
la nuova sensazione.
Il cuore non ha
vincoli, è libero
di trasvolare, di varcare
oceani, mondi
sconosciuti, alla ricerca
affannosa di posare
i suoi palpiti e sospiri,
alimentati dal calore
della gente napoletana, dal
sole che, seppur tiepido
riscalda l'animo avvilito
e tormentato da freni
inibitori, divieti
impeti giovanili
palpiti universali.
Rosa Cassese
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di