Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Roberto Felicetti

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: Roberto Felicetti

Pensando a te

Nel silenzioso buio della notte
lascio che il mio pensiero, come
un uccello migratore in cerca di
luoghi caldi, voli sulle ali della
fantasia fino a te lontana per
accarezzarti dolcemente ma in
modo lieve per non svegliarti
riuscendo però a percepire
il calore del tuo corpo ed il
profumo della tua pelle e
sdraiarmi accanto a te per
addormentarmi felice.
Composta nel ottobre 2015
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Roberto Felicetti

    Mitologia d'amore

    Mi rivolgo a te Venere, magnifica dea
    che governi gli umani affetti, affinché
    tu custodisca ed alimenti per sempre
    il nostro amore, e tu Mercurio alato
    messaggero vola veloce da lei lontana
    da me e mentre dorme sussurrale
    all'orecchio il mio desiderio di lei
    in maniera che la sua permanenza
    tra le braccia di Morfeo sia allietata
    da dolci sogni ed infine tu Cupido
    infallibile arciere scocca tutte le frecce
    della tua faretra dritte ai nostri cuori.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Roberto Felicetti

      Un anno d'amore

      Correre a perdifiato mano nella mano
      tra i prati che la primavera ha trapunto
      di fiori multicolori, stare sdraiati sulla
      sabbia a scambiarci baci e carezze sotto
      il caldo sole estivo, inoltrarci abbracciati
      nel bosco al quale l'autunno ha donato
      riflessi dorati, d'inverno stare coricati
      su un tappeto davanti ad un focolare
      acceso che riscalda ed illumina i nostri
      corpi nudi uniti in un amplesso per un
      meraviglioso anno d'amore assieme.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Roberto Felicetti

        21 marzo 2015

        Sono solo seduto sulla sabbia
        a rimirare l'azzurro del cielo
        specchiarsi nel mare davanti a me,
        un volo di gabbiani, una barca
        all'orizzonte, odo il melodioso
        rumore della risacca mentre una
        leggera brezza mi scompiglia
        i capelli ed un tiepido sole mi
        riscalda piacevolmente il viso.
        Ma se socchiudo gli occhi ti sento
        accanto a me, la tua mano che
        dolcemente mi accarezza il corpo,
        le tue labbra sulle mie ed è primavera
        anche nel mio cuore mentre nel
        giardino dei miei sentimenti sbocciano
        meravigliosi pensieri d'amore.
        Composta martedì 21 aprile 2015
        Vota la poesia: Commenta