Scritta da: Roberto Caterina

Per Giacinto scelsi

Il tempo ha i suoi magici
punti di incontro
dove le foglie lucide
accumulano suoni

poche note
avare gocce
di musicisti parsimoniosi
ma il conforto richiede
forse attenzione
e un Dio da salvare

un dolce aprire
e un casto pianto
che segue e stringe
nulla d'antico
ma che è gemma dell'occidente
anzi del mondo

e fa di lui un maestro e mago
che serba al volto il verde splendore
della fugace meraviglia.
Roberto Caterina
Composta domenica 7 febbraio 2016
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Roberto Caterina

    Pensieri non lineari

    Torna il tempo delle scritture
    celate ombre chiedono ai sogni
    un'eco d'argento
    da cui trarre la serena luce
    di ali amorose
    e suoni
    simili a nude essenze di leggerezza.

    E se chiedere vuol dire
    sviare o perdersi
    nei vicoli dei "no, non proprio"
    quel che è giusto rimane
    come energia dissipata
    caos.

    E parole e bellezza
    tornano in pensieri
    non lineari
    di neve.
    Roberto Caterina
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di