Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: RITA MARIANNA

La casa dei ricordi

Porte mancanti
muri crepati
il secchio
accanto al letto
l'acqua
dal soffitto gocciolava
rimbombava
confortava
odori salmastri
nell'aria
pomodori maturi
nei campi
profumi di fichi d'india
mare dorato
di spighe di grano
incantate dal sole
piegate dal vento
grida rotte dalla corsa
di noi bimbini
felici
le lucertole immobili sul muro
il cinguettio incessante d'uccelli
le speranze nel cuor.
Vota la poesia: Commenta