Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: RITA MARIANNA

Pianto

In terre dove i semi non hanno germogli
uomini dì buona volontà
raccolgono lacrime dì sensibile pietà
per lasciarle piovere copiose e fertili d'amore
dal cielo;
nel tempo in cui l'umanità: inaridita, indifferente
priva di vergogna e senza lacrime,
rimarrà sorda
al grido inerme, d'angoscia e dolore,
d'ossa umane ancora in vita,
che s'innalzerà come un a muta bandiera
sventolante la morte.
Composta domenica 17 marzo 2013
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: RITA MARIANNA

    La luna

    La luna è lì, bella, piena, lucente ed ingannatrice,
    e la falena, ingenua, attratta dal suo chiarore
    che le sembra essere immenso,
    ignara, s'avventura.
    La luna sorride perfida, ha il suo gioco da giocare.
    Affamata, non d'amore abbaglia per carpire la sua
    preda.
    Aspetta la nube che copre il suo bagliore
    e nel buio assoluto la divora!
    Composta giovedì 14 marzo 2013
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: RITA MARIANNA

      Per Julio

      Tu che sei un angelo ed hai le ali argentee
      e voli per terre lontane,
      conosciute come deserti di fame e d'assetati d'amore,
      concedimi di volare, donami un'ala!
      La mia luce non brilla più,
      un fioco lumicino illumina ancora l'anima,
      che si è smarrita in questo mondo che non ritrova più come suo.
      Sostienimi nel volo ed abbracciami
      con il tuo amore, sincero e pulito.
      Ravvivami con la tua luce interiore
      e indicami nuovamente la strada del nostro cammino.
      Composta venerdì 1 marzo 2013
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: RITA MARIANNA

        Quegli occhi!

        Occhi profondi dalle orbite incavate
        nel viso scarno
        guardano angosciati.
        Nello sguardo è impresso
        il terrore, la fame, le privazioni.
        Bocche intorpidite e raggrinzite si
        stringono a seni avvizziti,
        cercando l'ultima goccia di vita.
        È il male del mondo,
        colpevole
        chi abusa del proprio potere,
        colpevole
        chi assiste impotente
        di fronte a queste atrocità.
        Belle parole di libertà,
        giustizia e uguaglianza fra i popoli della terra,
        volano come colombe nel cielo,
        per perdersi nella foschia delle nubi.
        RM mp.
        Composta venerdì 8 febbraio 2013
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: RITA MARIANNA

          il cuore delle donne

          Il cuore delle donne
          è diverso.
          Il cuore delle donne
          è sensibile, impetuoso, fragile, affannato!
          Il cuore delle donne
          dona tutto l'amore di cui è capace, si spende tutto non conservando nulla per sé!
          Il cuore delle donne
          è profondo più del mare
          Il cuore delle donne
          è ingarbugliato, appassionato e geloso
          Il cuore delle donne
          è materno, è amante, è in ascolto
          Il cuore delle donne È!
          Composta giovedì 22 novembre 2012
          Vota la poesia: Commenta